programmi-gratuiti Fonte foto: Shutterstock
APP

10 programmi gratuiti da installare sul computer

Non sempre è necessario acquistare un software, molto spesso sono disponibili dei programmi gratuiti per il computer che svolgono le stesse funzioni

Comprare un nuovo computer è sempre un acquisto importante e che va fatto con attenzione. Eppure la nostra esperienza finale con il dispositivo può non essere influenzata unicamente dalle sue caratteristiche tecniche. Spesso sono i programmi a fare la differenza.

Esistono, ovviamente, un’infinità di software: molti a pagamento e alcuni gratuiti. Esiste un software praticamente per ogni settore dall’editing video, all’ascolto della musica fino alla scrittura dei testi. Grazie al lavoro di semplici utenti, spesso i programmi sono gratuiti e non è necessario acquistarli. Gratuito su Internet non vuol dire truffa, anzi. Alcune aziende sviluppano dei programmi open-source per farsi conoscere nell’ambiente, altre, invece, sviluppano dei software gratuiti per far provare ai clienti il servizio alcune funzionalità e poi offrono un pacchetto a pagamento. Infine esistono progetti di privati nati open source e che hanno fatto successo.

Spotify

Spotify è un’app da avere sul computer e su tablet se siamo grandi amanti della musica. Potremo scegliere tra una libreria di brani molto ampia e sempre aggiornata. Usare l’opzione naviga per scoprire nuove playlist, ascoltare le hit del momento e controllare, tramite la sincronizzazione con Facebook, cosa stanno ascoltando i nostri amici. Ovviamente potremo creare anche noi delle playlist. Rispetto all’app per smartphone, senza la versione a pagamento su PC non si hanno limitazioni nelle scelte dei brani, anche se resta la pubblicità.

Last Pass

Un password manager è il miglior modo per gestire le proprie credenziali dei social network e degli account di posta elettronica. Ultimamente c’è stata polemica su questi servizi e alcuni esperti hanno anche iniziato a considerarli come poco sicuri. Inoltre, per molti le password classiche sono un sistema superato e bisognerebbe usare l’autenticazione a due fattori o metodi d’accesso alternativi. Detto questo, Last Pass è un’app per la gestione delle password che svolge alla grande il suo dovere. Il programma è disponibile anche su smartphone Android e iOS.

VLC

È difficile trovare un lettore di contenuti multimediali performante come VLC Media Player. È vero negli ultimi tempi Microsoft ha deciso di lavorare sodo su questo campo, ma VLC resta ancora la miglior scelta possibile tra i programmi gratuiti. Anche perché è un programma disponibile per qualsiasi dispositivo. Con questo servizio potremo riprodurre contenuti multimediali salvati in qualsiasi formato.

AVG Free

Un antivirus è un programma da avere per forza. La sicurezza informatica quando usiamo dei dispositivi elettronici va sempre messa al primo posto. Se non possiamo spendere troppo per un pacchetto anti-malware la scelta da prendere in considerazione è quella di installare AVG Free. Come si intuisce dal nome si tratta di un antivirus gratuito. Protegge anche la nostra casella email e inoltre si aggiorna automaticamente. Se abbiamo un computer con Windows 10 l’alternativa è attivare Windows Defender, presente di default sul PC.

CC Cleaner

Appena comprato il nostro PC sarà performante e veloce, dopo un po’ di utilizzo però inizieremo a vedere l’accumularsi di file inutili che intaseranno il nostro spazio di archiviazione. Per ovviare a questo problema basta usare un programma come CC Cleaner. Basta una scansione e il programma individua i file inutile che stanno rallentando il nostro computer e ci suggerisce quali cancellare. Esiste anche un pacchetto a pagamento, dove non c’è bisogno di fare scansioni manuali ma è l’app a farle in maniera ciclica.

Microsoft OneDrive o Dropbox

Restando in tema di spazio di memoria, al giorno d’oggi è impensabile accumulare tutti i nostri documenti, le nostre foto e video in un unico dispositivo. Per questo è consigliabile l’uso di un servizio di cloud storage. OneDrive è il servizio offerto da Microsoft e fornisce 5GB di memoria gratuitamente. Certo non si tratta di uno spazio enorme ma è comunque un inizio. L’alternativa, molto usata soprattutto in ambienti lavorativi per la condivisione di file con i colleghi, è Dropbox.

Adobe Acrobat Reader DC

Se usiamo e inviamo spesso dei file in PDF questa è l’app che fa per noi. In maniera gratuita ci permette di modificare, compilare e firmare un file PDF in arrivo. C’è anche l’abbonamento a pagamento. Per poco meno di sei euro al mese potremo anche convertite i file PDF in documenti Word. Anche Microsoft Edge offre dei servizi simili e in più non è a pagamento.

Amazon Kindle

No, non siamo usciti di senno. Non tutti lo sanno ma Amazon Kindle ha anche un’app per desktop da utilizzare direttamente dal proprio computer per leggere e scaricare i libri preferiti e le migliori novità sul mercato. Esistono anche migliaia di titoli completamente gratuiti, dagli scritti degli autori emergenti sino ai grandi classici.

Lightworks

Se ci piace creare dei collage con foto e video ma non abbiamo intenzione di spendere dei soldi per comprare Adobe Premiere Elements, allora la soluzione è Lightworks. Questo programma supporta tutti i formati di video e foto realizzati con gli smartphone o le varie fotocamere. Ma sarà anche possibile usare file scaricati da YouTube o da Vimeo. C’è anche una versione a pagamento che offre il supporto 4K.

LibreOffice

Avere un programma per la creazione di testi, presentazioni e fogli di calcolo e la base per ogni computer. Non tutti però possono permettersi un abbonamento a Microsoft Office 365. Per fortuna esistono diverse alternative gratuite. La migliore è LibreOffice: crea dei documenti che possono essere aperti anche da chi possiede Office senza quasi nessun cambio di formattazione. Altrimenti si potrebbe usare anche FreeOffice 2016.

TAG:

Ti raccomandiamo