TECH NEWS

3D Systems annuncia una nuova stampante 3D multi-materiale

La stampante 3D ProJet MJP 5600, svelata alla fiera RAPID + TCT di Pittsburgh, porta in dote anche nuovi materiali innovativi e software smart

13 Maggio 2017 - 3D ProJet MJP 5600 è la nuova stampante 3D del produttore 3D Systems e offre una velocità di stampa fino a due volte superiore rispetto a modelli concorrenti della stessa categoria. I prodotti realizzati dalla stampante 3D  potrebbero trovare applicazione in una molti settori industriali, tra cui quello aerospaziale, automobilistico, sanitario, dentale, beni durevoli e intrattenimento.

La ProJet MJP 5600 viene fornita con un sistema operativo a 64 bit, un display da 10 pollici e funzionalità per produrre più componenti simultaneamente. Le feature multi-materiali consentono ai clienti di combinare in modo digitale i materiali rigidi ed elastomerici a livello di “voxel” – ossia in un’unità elementari dell’informazione di volume rappresentata in 3D – che candida la stampante 3D a un ampio range di applicazioni, come assemblaggi, componenti in gomma, strutture di montaggio, impianti e matrici.

Software più efficienti e intelligenti

3D Systems ha colto anche l’occasione per presentare un nuovo materiale plastico rigido di colore nero per la ProJet MJP 5600 – chiamato VisiJet CR-BK – che consente ai produttori di realizzare parti con prestazioni meccaniche migliorate. L’azienda ha approfittato della fiera di Pittsburgh, oltre che per presentare la stampante 3D, anche per annunciare il rilascio di nuovi software: 3D Sprint 2.5, Geomagic Freeform e 3DXpert. 3D Sprint 2.55 è dotato della tecnologia “Smart Support” che produce supporti SLA (stereolitograci) che rendono la rimozione molto più semplice, offrono una finitura delle superfici più accurata e un risparmio dei materiali. È, inoltre, dotato di algoritmi di taglio per una migliore qualità dei pezzi, nonché un’interfaccia più intuitiva. 3D Systems propone, inoltre, anche Geomagic Freeform che ha lo scopo di aiutare i clienti a risolvere problemi complessi di progettazione e di produzione da un’unica piattaforma. E per finire, c’è 3DXpert che include un modulo che simula la stampa e che, di conseguenza, consente di verificare e ottimizzare con precisione le parti prima di inviarle alla stampa.

Programma di aggiornamento

La stampante 3D ProJet MJP 5600 dovrebbe essere disponibile a partire dal mese di giugno. Per i clienti che già possiedono il modello ProJet MJP 5500X di 3D Systems, l’azienda offrirà un programma di aggiornamento che dovrebbe iniziare il prossimo luglio.

 

Il video in apertura è tratto da YouTube

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo