password-sicura Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

4 metodi efficaci per proteggere l'identità online

Creare password complicate, attivare l’autenticazione a due fattori e usare chiavi d’accesso differenti: ecco alcuni consigli per il World Password Day

Una semplice parola che protegge i nostri dati personali e la nostra privacy. Molto spesso sottovalutiamo l’importanza che le password hanno all’interno della nostra vita: ogni giorno ne inseriamo a decine per effettuare l’accesso ai social network, alle caselle di posta elettronica e ai vari servizi che utilizziamo per lavoro.

Purtroppo la password non è sempre il modo più efficiente per proteggere la nostra privacy. Dipende tutto dalla bravura dell’utente nello scegliere una chiave d’accesso che sia quasi impossibile da decifrare per un hacker (la password perfetta, purtroppo, ancora non esiste). Parole come “123456”, la propria data di nascita o il nome del proprio animale, possono essere scoperte dagli hacker in meno di cinque minuti. Ricordare password lunghe può essere complicato, ma basta utilizzare un password manager e il problema è risolto. Ecco quattro semplici trucchi per proteggere la propria privacy e mettere al sicuro i dati personali.

Utilizzare una password complessa

Se per decifrare una password gli hacker devono impiegare quattro o cinque giorni, è molto probabile che non proveranno a farlo. Creare una chiave di sicurezza complicata non è difficile: gli esperti consigliano di utilizzare una password che abbia più di otto caratteri e che contenga almeno una lettera maiuscola, un numero e un simbolo speciale. Se volete rendere la vita ancora più complicata ai pirati informatici, basterà utilizzare come password una frase. Nulla di troppo complicato, bastano due o tre parole e il vostro account sarà (quasi) protetto.

Utilizzare una password diversa per ogni account

Le chiavi d’accesso oltre che complicate devono essere differenti: non possiamo utilizzare la stessa password per tutti gli account. Il motivo è abbastanza semplice: una volta che l’hacker l’ha scoperta avrà accesso a tutti i vostri dati personali.

Password manager

Se utilizzare una password diversa per ogni account vi sembra complicato, potrete chiedere aiuto ai password manager, dei programmi che permettono di salvare tutte le nostre chiavi d’accesso. Ce ne sono a decine sul mercato, tutti abbastanza affidabili: basterà sceglierne uno per mettere al sicuro le proprie password. Le credenziali presenti all’interno dei password manager sono protetti da una master password che solo l’utente conosce.

Attivare l’autenticazione a due fattori

Per mettere veramente al sicuro i propri dati, la soluzione migliore è attivare la verifica in due passaggi. Oramai tutti i social network e i principali servizi online permettono di attivarla: in questo modo se l’hacker riuscisse a ottenere la password, non potrebbe mai effettuare l’accesso non avendo la seconda password.

Ti raccomandiamo