batteria-iphone Fonte foto: Bloomicon / Shutterstock.com
APPLE

4 trucchi per risolvere i problemi con la batteria dell'iPhone

Se avete problemi con la batteria dell'iPhone, la colpa potrebbe essere dell'ultimo aggiornamento che avete scaricato. Ecco come risolvere

Nel corso dei mesi scorsi numerosi utenti Apple hanno segnalato malfunzionamenti alla batteria dei loro dispositivi mobili, tra cui spegnimenti improvvisi, black out e indicazioni di carica sballate. I problemi hanno colpito diversi modelli di iPhone, soprattutto gli iPhone 6 e 6S.

Pare che a causare i difetti sia stato un aggiornamento di iOS, il 10.2. Normalmente è facile andare incontro a queste situazioni dopo aver installato una nuova versione del sistema operativo. L’update, infatti, apporta dei cambiamenti e in alcuni casi può creare instabilità alla batteria, “tarata” per funzionare con le impostazioni precedenti. Come conseguenza, la batteria può scaricarsi più rapidamente o registrare altri tipi di problemi. Niente di particolarmente preoccupante. Con alcuni accorgimenti, infatti, è possibile risolvere alcuni di questi difetti.

Ricalibrare la batteria

La prima azione da mettere in pratica è ricalibrare la batteria dell’iPhone. Non sapete come fare? Tranquilli, è molto semplice. Ricaricate la batteria e portatela al 100%. Poi scaricarla completamente (l’iPhone si deve spegnere da solo). A questo punto è necessario ripetere la prima fase e caricare il dispositivo di Apple di nuovo al 100%. Fatto ciò, dovrete effettuare un hard reset: premete insieme il pulsante dell’accensione e il tasto home. E il gioco è fatto.

Ripristinare le impostazioni

Con il primo consiglio non avete risolto il problema? Procediamo. Come detto, la batteria dell’iPhone potrebbe scaricarsi rapidamente per via delle impostazioni precedenti. Ripristiniamole. Sarà sufficiente andare prima in “Impostazioni” e da qui in “Generali”. In seguito basterà entrare in “Ripristina” e premere sulla voce “Ripristina Impostazioni”. Cosa succederà dopo? Il device si riavvierà ripristinando le impostazioni di default senza però cancellare i vostri dati.

Controllare le app

Niente ancora? Date uno sguardo alle applicazioni. È possibile che qualcuna di esse stia prosciugando la batteria in background. Controllate soprattutto tutte le applicazioni che chiedono di utilizzare la localizzazione. In caso, disattivate la funzionalità.

Ripristinare le condizioni di fabbrica

Come recita un vecchio proverbio, a mali estremi, estremi rimedi. Se gli accorgimenti precedenti non hanno sortito nessun effetto, come extema ratio potreste provare a riportare l’iPhone alle condizioni di fabbrica. Il procedimento cancellerà anche tutti i dati presenti sul dispositivo. É consigliabile, dunque, effettuare un backup prima di proseguire. Per ripristinare il device si possono utilizzare due strade: tramite iTunes oppure direttamente dall’iPhone. Scegliamo la seconda. Entrate nelle impostazioni, poi in “Generali” e successivamente in “Ripristina”. A questo punto non dovrete fare altro che premere su “Inizializza contenuto e impostazioni” e l’iPhone tornerà come nuovo.

Ti raccomandiamo