chrome Fonte foto: ymgerman / Shutterstock.com
ANDROID

Google aggiorna Chrome per evitare il consumo eccesivo di batteria

Dopo le accuse di Microsoft l’azienda di Mountain View ha lavorato per bloccare le schede in background responsabili di circa un terzo dei consumi di Chrome

16 Marzo 2017 - Microsoft aveva messo in guardia i suoi utenti l’anno scorso: “attenzione Chrome diminuisce incredibilmente la durata della vostra batteria”. Da quel momento Google per rispondere al colosso di Redmond ha effettuato una serie di aggiornamenti e ora sembra arrivato alla soluzione ideale.

Con Chrome 53 Google aveva iniziato un percorso di crescita per il suo browser per diminuire gli effetti sulla durata della batteria di notebook e laptop. I risultati si erano iniziati a vedere ma le lamentele degli utenti non erano cessate. Per questo ora l’azienda di Mountain View sta rilasciando una nuova versione, Chrome 57, che non dovrebbe incidere più di tanto sulle prestazioni generali della nostra batteria. Nello specifico Google sta lavorando sul dispendio energetico delle pagine in background su desktop. Nell’ultimo aggiornamento consumeranno molta meno batteria e eviteranno continue ricariche agli utenti.

Le schede in background

Le schede che hanno contenuti multimediali come video e audio però non saranno interessate dall’aggiornamento. Ad essere trattate in maniera diversa saranno infatti solo le schede in background, e non quelle attive, senza contenuti multimediali. Anche perché queste sono responsabili di un terzo dei consumi di Chrome su PC. L’obiettivo futuro non sarà quello di limitare queste schede ma proprio di bloccarle. Google promette che questo porterà dei notevoli vantaggi nei consumi per gli utenti e inoltre garantisce che da qui a breve rilascerà nuovi aggiornamenti che influenzeranno ancora di meno la durata della batteria.

Ti raccomandiamo