SMART EVOLUTION

Alarmshock, la sveglia da polso con la scossa elettrica

Problemi ad alzarvi dal letto ogni mattina? Questo wearable per masochisti farà al caso vostro, ogni posponi premuto sulla sveglia vi darà una piccola scossa

Siete degli appassionati dei posponi della sveglia? La mattina non riuscite quasi mai ad alzarvi in tempo? Bene, anzi male, Alarmschock, però, fa al caso vostro. Si tratta di un dispositivo un po’ masochista che si applica al polso come se fosse un bracciale e vi sveglierà tutte le mattine con una piccola scossa elettrica.

Vi state chiedendo come funziona Alarmshock? Semplice una volta che la sveglia ha smesso di suonare si hanno a disposizione solo due minuti per rimettere il braccialetto nell’apposito sostegno, altrimenti il wearable ci invierà una scossa per ricordarcelo. Non esattamente il modo migliore per incominciare al massimo la giornata. Non si tratta certo della prima tecnica eccentrica per convincere i più dormiglioni ad alzarsi dal letto, esistono, infatti, le sveglie che si disattivano solo poggiando i piedi a terra o quelle che si spengono risolvendo un rompicapo. Sicuramente però Alarmshock è la più masochista.

Come funziona Alarmshock

Il braccialetto va indossato prima di andare a dormire, ma niente paura per gli effetti della scossa. La società produttrice assicura che si tratta solamente di una piccola scarica elettrica, sufficiente a svegliarci ma non a farci del male. Il bracciale ci darà fino a cinque scosse ogni due minuti, finché non ci alziamo dal letto. L’unità di sostegno del bracciale ha due collegamenti USB, uno utile alla ricarica del bracciale stesso e l’altro da utilizzare per ricaricare uno smartphone. Al momento Alarmshock è in fase di lancio sul famoso sito di crowdfunding Kickstarter. Per acquistare la sveglia Alarmshock bisognerà spendere tra i 70 e i 90 euro in base ai vari modelli. Se l’obiettivo verrà raggiunto le spedizioni partiranno a ottobre.

 

Il video in apertura è tratto da Kickstarter

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo