instagram-hacker Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Allarme Android, alcune app rubano la password di Instagram

Le false applicazioni promettono di aiutare gli utenti ad aumentare il numero di followers gratuitamente, acquisendo in realtà le loro credenziali di accesso al social network

Non si placano purtroppo gli attacchi degli hacker che sviluppano sistemi sempre più insidiosi e difficili da stanare. Come nell’ultimo caso scovato da Intel Security. Alcuni ingegneri dell’azienda americana avrebbero infatti scoperto delle app che rubano i dati personali.

Dunque spunta un nuovo allarme che mette in pericolo l’immensa mole di informazioni che i dispositivi mobili oggi contengono. Ad essere colpiti da questo nuovo tentativo di phishing sono principalmente gli utenti di Android. Secondo il team di esperti di Intel Security, l’acquisizione fraudolenta dei dati infatti verrebbe messa in pratica da alcune applicazioni disponibili sul Google Play Store, il negozio digitale del robottino verde. Dal nome delle app in questione, tutto fa pensare che la truffa sia in realtà destinata agli utenti turchi di Instagram. Essendo comunque disponibili sul market di Android, tutti potenzialmente possono accedere ai programmi.

Come funziona l’attacco phishing delle app Instagram

Il funzionamento del nuovo tentativo di phishing, come visto, punta a rubare le credenziali di accesso di Instagram. Gli utenti meno attenti sono spinti a cadere nella trappola degli hacker in maniera subdola. Le applicazioni gratuite promettono infatti di aumentare il numero dei followers, che per alcune persone è davvero importante. Una volta effettuato il download, l’app chiede agli utenti di inserire username e password. A questo punto per gli hacker rubare i dati è un gioco da ragazzi. La falsa applicazione invia infatti le informazioni trafugate direttamente nelle mani degli autori del malware.

Come difendersi dall’attacco phishing

Come suggeriscono gli esperti, il problema non è circoscritto solamente a Instagram, ma rischia di avere delle conseguenze più ampie. Un numero elevato di persone infatti usa sempre le stesse credenziali – soprattutto la password – per accedere a diversi siti internet. Il consiglio in questo caso dunque è sempre lo stesso: bisogna evitare di utilizzare sempre la stessa password. Ci sono infatti dei password manager che aiutano a memorizzare più chiavi di accesso.

Se si vuole scoprire come mettere al sicuro il proprio smartphone Android da malware e hacker, cliccate sull'immagineFonte foto: Shutterstock
Se si vuole scoprire come mettere al sicuro il proprio smartphone Android da malware e hacker, cliccate sull’immagine

Ti raccomandiamo