batteria-iphone Fonte foto: ymgerman / Shutterstock.com
APPLE

Apple, i consigli per ottimizzare il consumo batteria dell'iPhone

Ottimizzare il consumo della batteria dell’iPhone non richiede grosse rinunce. È sufficiente mettere in pratica alcuni accorgimenti banali. Ecco cosa fare

Ci sono alcuni consigli molto semplici, che se applicati permettono di ridurre il consumo della batteria dell’iPhone in maniera significativa. Soprattutto in estate, quando, a causa delle temperature alte, lo smartphone di Apple, così come tutti i dispositivi mobili, tende a scaricarsi facilmente.

Ottimizzare il consumo della batteria dell’iPhone non richiede grosse rinunce. È sufficiente mettere in pratica alcuni accorgimenti banali. Spesso, infatti, è colpa nostra se non riusciamo ad arrivare a fine giornata, più che della batteria del telefonino. Le impostazioni di default di un’applicazione, ad esempio, se non cambiate possono portare via molta autonomia. A volte, ci dimentichiamo di disattivare la connessione dati, anche se l’iPhone sta utilizzando la rete Wi-Fi. E non solo. Un ruolo fondamentale per ottimizzare il consumo della batteria è giocato dal modo in cui il telefono è caricato.

Mantenere iOS sempre aggiornato

Il primo consiglio, come come suggerisce anche Apple, è mantenere sempre aggiornato iOS all’ultima versione. Una delle funzioni principali degli update è correggere gli errori e migliore le performance dell’iPhone, tra cui anche le prestazioni della batteria. Per aggiornare il device basta andare in “Impostazioni”, poi aprire “Generali” e cliccare su “Aggiornamento Software”.

Attenzione alle alte e basse temperature

Un nemico della batteria sono, come visto, le alte temperature. Per evitare di provocare danni permanenti alla batteria, e ridurre così la sua durata, Apple consiglia di non superare i 35° centigradi. Dunque, se andate al mare, fate attenzione a non lasciare lo smartphone al sole.

Evitate anche di riporre l’iPhone in ambienti troppo freddi. Gli sbalzi di temperatura improvvisi, infatti, possono compromettere la durata e il funzionamento della batteria. Non sottovalutate, poi, le cover. Sarebbe meglio, soprattutto in questi giorni, togliere la custodia quando l’iPhone è sotto carica. Il motivo è abbastanza semplice: si riducono i rischi che il telefono si surriscaldi. E, quindi, che la batteria si rovini e duri di meno.

Ridurre la luminosità

Un altro modo per aumentare la durata della batteria è ridurre la luminosità dello schermo. Come è noto, più è alta e meno autonomia ha l’iPhone. L’ideale sarebbe lasciare allo smartphone il compito di scegliere il giusto livello. Attivate, dunque, l’opzione “Luminosità automatica”. Poi, se volete ridurre i consumi energetici ulteriormente, potete anche abbassare manualmente la luminosità al minimo.

Utilizzare la modalità aereo

Abbiamo parlato della connessione dati, che consuma molto di più della rete Wi-Fi. Se siete a casa, disattivate la prima e utilizzate solo la seconda. Inoltre, sarebbe opportuno spegnere la connessione quando il telefono non prende, perchè lo smartphone, nel tentativo di connettersi a internet, consuma molta energia. In realtà, in assenza di segnale, sarebbe meglio attivare la modalità “Uso in aereo”, per ottimizzare il consumo della batteria.

Ridurre le attività in background

La maggior parte delle applicazioni continua a rimanere attiva anche se non è utilizzata. Pensiamo, ad esempio, a WhatsApp. Se venisse “spenta”, non sarebbe in grado di ricevere nessun messaggio. In alcuni casi, soprattutto quando l’autonomia residua è poca, è consigliabile fermare le attività in background. Come fare? È sufficiente aprire “Impostazioni”, poi cliccare su “Generali “, da qui su “Aggiornamento app in background” e disabilitare la funzione.

E anche possibile disattivare l’arrivo di nuove notifiche, per evitare di accendere e spegnere continuamente il display del telefono. Per eseguire questa operazione, dopo aver cliccato su “Impostazioni, andate in “Notifiche” e “spegnete” l’opzione.

Disattivare la geolocalizzazione

Alcune applicazioni per funzionare hanno bisogno di utilizzare la geolocalizzazione. Il GPS consuma, però, molta energia. Quando non serve, per allungare la durata della batteria, è necessario disattivarlo. In che modo? Basta andare sempre nelle impostazioni , poi in “Privacy” e, infine, in “Localizzazione”.

Ti raccomandiamo