Apple-iPhone6S-batteria-difetto Fonte foto: Flickr
APPLE

Apple lancia un programma di richiamo per le batterie iPhone 6S

Apple ha riscontrato che alcuni modelli di iPhone 6S si spengono improvvisamente a causa di un problema dovuto alla batteria difettosa

Apple sembra aver scoperto il motivo per cui gli iPhone 6S si spengono automaticamente e rassicura che non si tratta di un problema di sicurezza – che tradotto in pratica significa che non causa rischi surriscaldamenti o esplosioni – ma il malfunzionamento riguarda solo una serie limitata di esemplari di iPhone 6S prodotta tra settembre e ottobre del 2015.

Chi avesse riscontrato questo inconveniente, però, è invitato a recarsi presso un Apple Store o un centro assistenza autorizzato Apple che verificherà il numero di serie del dispositivo e, se rientra tra i modelli di iPhone 6S incluso in quel dato range di numeri seriali, sostituirà la batteria a titolo gratuito. Gli utenti che avessero già provveduto alla sostituzione della batteria difettosa di propria iniziativa, avranno diritto a un rimborso da parte dell’azienda di Cupertino. Si tratta del secondo richiamo a livello globale da parte di Apple nel giro di pochi giorni dopo la questione dello schermo dell’iPhone 6 Plus.

Consigli Apple per la riparazione

Il colosso di Cupertino, nella pagina dedicata al programma per la sostituzione della batteria dell’iPhone 6S, chiede ai clienti di effettuare alcune operazioni prima di portare il proprio smartphone in riparazione. Eseguire, innanzitutto, il backup dei dati su iTunes o iCloud, spegnere la funzione “Trova il mio iPhone” e, infine, cancellare i dati e le impostazioni in Impostazioni> Generali> Ripristina> Cancella contenuto e Impostazioni. Attenzione, però, se l’iPhone in questione è in qualche modo danneggiato come, per esempio, ha il display rotto che compromette la sostituzione della batteria, questo problema dovrà essere risolto prima della sostituzione della batteria. E, in alcuni casi, ci potrebbe essere un costo aggiuntivo.

Ti raccomandiamo