apple-pay Fonte foto: Bloomicon / Shutterstock.com
APPLE

Apple Pay, tra qualche mese il servizio disponibile anche in Italia

Apple Pay, il servizio per pagare direttamente dallo smartphone dell’azienda di Cupertino arriverà a breve anche in Italia

7 Marzo 2017 - A tre anni dal lancio ufficiale negli Stati Uniti, Apple Pay arriva anche in Italia. Anche non si sa con certezza la data, al momento è presente solo la scritta “In arrivo” sul sito italiano dell’azienda di Un passo importante per il mercato italiano: Apple è la prima azienda a lanciare un servizio del genere e potrebbe aprire la porta ad altre piattaforme simili.

Il servizio potrebbe essere lanciato in contemporanea con l’evento che l’azienda di Cupertino dovrebbe organizzare tra il mese di marzo e quello di aprile per presentare i nuovi modelli di iPad e una versione aggiornata dell’iPhone SE. Al momento Apple Pay è uno dei servizi più utilizzati negli Stati Uniti per effettuare pagamenti direttamente con lo smartphone. Basta collegare la propria carta di credito al proprio account Apple Pay e si potrà effettuare un acquisto avvicinando l’iPhone o l’iPad al terminale che riconcerà automaticamente il dispositivo. Per confermare il pagamento basterà utilizzare il Touch ID.

Come funzionerà Apple Pay in Italia

Al momento non si hanno notizie su quali saranno le carte di credito da poter associare al proprio account Apple Pay in Italia. Secondo alcune indiscrezioni i primi circuiti a dare il proprio supporto alla piattaforma saranno Visa e Mastercard, ma anche Unicredit, Carrefour Banca e Boon. Il servizio è molto utile soprattutto per coloro che sono sempre di fretta: con Apple Pay non si dovrà tirar fuori la carata di credito e aspettare che il POS effettui il pagamento. Tutto sarà molto più veloce e istantaneo.

Molto probabilmente l’arrivo in Italia di Apple Pay potrà aprire le porte anche ad Android Pay e Samsung Pay, due servizi identici disponibili per gli utenti del robottino verde.

Ti raccomandiamo