apple-music Fonte foto: Shutterstock.com
APPLE

Apple si prepara a entrare nel mondo della produzione di film e serie TV

Il colosso di Cupertino si lancia in una nuova impresa sulla scia del successo di Netflix con la realizzazione di contenuti TV originali

14 Gennaio 2017 - L’indiscrezione – riportata dal Wall Street Journal – svela la prossima mossa di Apple: la creazione di spettacoli TV e film originali che potrebbero essere disponibili già entro la fine dell’anno. Le idee di nuovi business, quindi, non mancano in casa Apple segno che la produzione di dispositivi e computer non basta più?

Se le serie TV “Stranger Things” e “Narcos” hanno fatto la fortuna di Netflix che non navigava in buone acque fino a quel momento, perché non seguire il loro esempio e diversificare il proprio business?. Gli strumenti per veicolare questo tipo di nuovi contenuti di certo non gli mancano. Il Wall Street Journal ipotizza che Cupertino, almeno agli inizi, sfrutterà la piattaforma Apple Music, aggiungendo serie TV e film originali e, soprattutto, di alta qualità. Si parla, ormai, da tempo, se non da anni, di incontri con case di produzione hollywoodiane. Forse è arrivato il momento che Apple, da distributore di contenuti altrui, si trasformi in produttore.

Solo contenuti originali e di qualità

Si tratta di un’idea che, in un colpo solo, punterebbe a centrare più obiettivi. Il primo trovare, finché è in tempo, un nuovo mercato – ovviamente promettente – in cui investire e che porti nelle casse dell’azienda flussi di denaro persi nel corso degli ultimi anni dalla vendita di iPhone, iPad e Mac. L’aggiunta di nuovi contenuti – soprattutto serie TV originali del calibro di “Stranger Things” di Netflix e Westworld di HBO prodotti in proprio – renderebbe l’abbonamento al servizio Apple Music più allettante e, al tempo stesso, fornirebbe a Apple qualche arma in più per competere contro Spotify e servizi affini. I film, secondo il Wall Street Journal – arriverebbero in un secondo momento. Apple non conferma, ma neanche smentisce. C’è chi vocifera che il nuovo “business” potrebbe essere presentato in occasione del lancio dell’iPhone 8.

Ti raccomandiamo