apple-watch Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Apple Watch con schermo tondo che si ricarica girando la corona

In futuro l'Apple Watch potrebbe integrare una corona digitale che ruotando sarebbe in grado di offrire un'extra ricarica agli smartwatch

Apple ha in serbo delle novità per la sua prossima serie di smartwatch. Secondo quanto emerge da uno degli ultimi brevetti concessi all’azienda californiana, in futuro per ricaricare i wearable sarà sufficiente girare un corona. Un po’, insomma, come avveniva con alcuni vecchi orologi.

Nel nuovo brevetto, pubblicato da poco dall’U.S. Patent and Trademark Office, viene infatti descritta una tecnologia, che all’apparenza sembra superata, per ricaricare lo smartwatch. In realtà, il sistema non potrà essere usato per sostituire la ricarica tradizionale, ma solo per accumulare una quantità di energia necessaria ad evitare lo spegnimento del dispositivo indossabile. L’ultimo patent si aggiunge a una serie di brevetti che hanno sempre come oggetto gli smartwatch di Apple. Alcune settimane fa, infatti, l’USPTO ha concesso a Cupertino 35 nuovi brevetti in cui si parla quasi esclusivamente di tecnologie da integrare nei wearable.

Come funziona la corona digitale

Tornando all’ultimo brevetto, da quello che è possibile intuire dal documento, l’extra ricarica si otterrebbe ruotando la corona digitale del wearable. L’elemento girevole creerebbe, infatti, un campo magnetico che a sua volta attiverebbe un piccolo generatore di energia. Non ci sono al momento indicazioni riguardo al futuro di questo nuovo sistema di ricarica: verrà inserito sui prossimi Apple Watch? Difficile dirlo.

Apple Watch 3: avranno un quadrante circolare?

Gli Apple Watch 3  potrebbero presentare anche altre interessanti novità. Alcuni brevetti, infatti, mostrano dei dispositivi con design più snello. L’azienda californiana potrebbe decidere di cambiare la forma del quadrante: da rettangolare a circolare. A questo punto non resta che aspettare qualche mese – con molta probabilità sarà settembre – per verificare quali e quante di queste nuove tecnologie saranno effettivamente inserite nell’Apple Watch di terza generazione.

Ti raccomandiamo