essential-phone Fonte foto: Essential Phone
ANDROID

Arriva Essential, lo smartphone definitivo creato dal papà di Android

Essential ha un corpo realizzato in ceramica e titanio, un display da 5,7 pollici e un doppio sensore fotografico da 13 megapixel. Prezzo: 699 dollari

30 Maggio 2017 - Tutto secondo copione. Andy Rubin, come anticipato nei giorni scorsi, ha presentato il suo primo smartphone. Essential, questo il nome scelto dal creatore di Android, è un vero top di gamma e le caratteristiche confermano in parte i rumors circolati in precedenza, a cominciare dall’ampio display edge-to-edge e dai materiali utilizzati.

Il dispositivo mobile lanciato da uno dei fondatori di Android, che fino a qualche anno fa era ancora il responsabile del sistema operativo di Google, presenta un corpo realizzato in titanio e ceramica. Ma è il suo display da 5,71 pollici che a un primo sguardo suscita interesse. Lo schermo, infatti, occupa quasi interamente il pannello frontale, interrompendosi soltanto per far emergere la fotocamera frontale. Un altro elemento innovativo si trova sul retro, dove ci sono due piccoli fori che serviranno per attaccare altri accessori prodotti da Essential, come ad esempio la fotocamera a 360 gradi Ultra HD realizzata sempre dall’azienda di Andy Rubin.

Caratteristiche Essential

Spostiamoci ora all’interno. Lo smartphone di Essential girerà con lo Snapdragon 835, uno degli ultimi e performanti processori di Qualcomm. Nessuna sorpresa sul fronte della memoria. Il device dell’ex dipendente di Google avrà, infatti,  4GB di RAM e integrerà uno spazio di archiviazione di 128 GB. Passiamo ora a dare un’occhiata al comparto fotografico. Il primo gioiello di Essential monterà un doppio sensore posteriore da 13 megapixel, dove una delle due fotocamere sarà esclusivamente monocromatica. Il sensore posto sul pannello frontale, invece, sarà di 8 megapixel e sarà in grado di registrare video in 4K.

Fotocamera a 360 gradi

Come detto, uno degli aspetti innovativi è rappresentato dalla fotocamera a 360 gradi, che può essere aggiunta allo smartphone grazie ai pin magnetici posizionati sul retro. La fotocamera ha una risoluzione di 3840×1920 megapixel ed è in grado di registrare 30 frames al secondo. I fori serviranno anche per collegare lo smartphone di Essential alla Phone Dock, una station per la ricarica. Per quanto riguarda il lettore per le impronte digitali, il sensore è collocato sul pannello posteriore. E come l’iPhone 7, il device non integra il jack audio da 3,55 mm (gli utenti avranno comunque la possibilità di usare un adattatore), ed ha una porta USB di tipo C.

E chiudiamo con il sistema operativo. Lo smartphone di Rubin girerà con Android 7.1.1 e sarà ottimizzato per essere collegato con Home, la smart home di Essential che funziona con un sistema operativo chiamato Ambient OS.

Prezzo e data di uscita

Il telefono sarà lanciato in 4 colori differenti (Black Moon, Stellar Grey, Pure White e Ocean Depths) e costerà di base 699 dollari, dollari che diventano 749 se il pacchetto include anche la fotocamera a 360 gradi. Non ci sono informazioni su quando il dispositivo arriverà nelle mani degli utenti. Al momento lo smartphone si può ordinare solo negli Stati Uniti.

Ti raccomandiamo