shutterstock_382849846 Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Azienda milanese forniva informazioni segrete al regime di Assad

Un'operazione della Polizia ha smascherato i legami tra la società Area Spa e il governo siriano, la Guardia di Finanza ha sequestrato 8 milioni dai conti dell’azienda

Fornivano intercettazioni Internet e l’utilizzo degli smartphone a discapito dell’embargo europeo contro il regime di Bashar al-Assad, in Siria. Non si tratta di un’organizzazione internazionale immischiata in operazione di spionaggio ma di un’azienda milanese, l’Area Spa.

La tecnologia al servizio della Siria. L’azienda con sede vicino a Milano è stata fondata nel 1996 e non è la prima volta che viene accusata di fornire sistemi tecnologici alla Siria. Prevalentemente l’Area Spa, come si legge sul suo sito Internet, si occupa di sistemi di monitoraggio in grado di catturare il traffico internet e del controllo di obiettivi tramite GPS. La società si è difesa definendo i suoi impegni in sintonia con l’etica dell’azienda e di aver bloccato i contatti con Assad fin dal 2011. Ora invece la Guardia di Finanza ha sequestrato 7-8 milioni di euro dai conti della società, anche se i veri motivi dell’operazione ancora non sono conosciuti.

Le ipotesi del legame con Assad

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera l’operazione della Guardia di Finanza è scattata in merito al sospetto che tra il 2010 e il 2011 Area Spa abbia esportato la tecnologia per la Siria Telecom Establishment, il provider di proprietà del governo, sapendo che in realtà sarebbe stata utilizzata da servizi segreti di Assad. Non si tratta della prima azienda italiana che offre sistemi innovativi per lo spionaggio a dittature o gruppi estremisti in giro per il mondo. L’anno scorso si venne a conoscenza dei dubbi legami tra il Sudan e la società Hacking Team. La realtà è che questi sistemi sono diventati ormai un vero e proprio business e molte aziende non si fanno problemi etici sui potenziali acquirenti. Marietje Schaake, membro olandese del Parlamento europeo, sta proponendo dei provvedimenti per impedire che queste vendite avvengano.

Ti raccomandiamo