ssd Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Basta con gli hard disk tradizionali: 5 motivi per scegliere un SSD

Le unità a stato solido sono un’ottima alternativa ai classici hard disk per lo stoccaggio dei nostri computer, vediamo perché preferire le SSD

Fino a qualche tempo fa chi comprava un computer aveva un’unica opzione quanto riguarda la memoria interna, ovvero un hard disk (HDD). Da un paio di anni, però, è possibile scegliere anche un disco a stato solido (SSD), che assicura delle prestazioni migliori.

Gli SSD (Solid State Drive o unità a stato solido) sono degli “hard disk” di nuova generazione, più simili per un certo verso ai pen drive USB che agli hard disk classici, dal momento che scrivono su delle memorie flash e non su un disco vero e proprio. Per questo motivo definirli come hard disk” di nuova generazione è improprio, perché al loro interno ci sono delle celle e non un disco. Gli SSD dal momento della loro uscita sono stati sempre lodati dalla maggior parte delle persone per la loro velocità e la loro affidabilità. Ma vediamo per quali motivi scegliere un SSD rispetto a un disco rigido.

La velocità

Come già accennato gli SSD sono da preferire al disco rigido perché permettono di caricare un programma in maniera molto più rapida. Tutto questo incrementa notevolmente le prestazioni del dispositivo. Aspetto che si nota soprattutto durante la fase di accensione. I computer che usano gli hard disk impiegano più tempo per caricare tutti i processi del computer.

Multitasking

Gli SSD permettono di avviare più programmi contemporaneamente, senza che le prestazioni del computer ne risentano. Solitamente con un disco rigido se si decide di avviare la scansione dell’antivirus e il nostro videogame preferito, bisognerà aspettare qualche minuto prima che il computer funzioni al meglio.

Batteria del computer

I computer che montano un disco a stato solido consumano in generale meno batteria rispetto a quelli che possiedono un classico hard disk. Inoltre, aspetto da non sottovalutare, il loro utilizzo surriscalda meno il dispositivo, evitando danni e facili usure. Siccome la temperatura è più stabile anche la batteria lavorerà di meno. Questo si traduce con un corretto funzionamento del sistema di raffreddamento e una vita più lunga per le ventole del nostro PC.

Resistenti

Gli SSD, a discapito di alcune critiche, sono sistemi di stoccaggio molto resistenti. Non hanno parti meccaniche che si possono rompere, e soprattutto sono progettati per resistere alle vibrazioni. Aspetto da non prendere sotto gamba se usiamo il computer portatile e lo trasportiamo continuamente con noi sui mezzi pubblici, in treno o sulla nostra auto.

Per i gamer

Se siamo degli amanti dei videogiochi, o addirittura dei gamer professionistici, gli SSD sono essenziali per rendere i caricamenti dei nostri titoli preferiti più veloci. Le unità a stato solido, come detto, sono ideali per quei giochi con requisiti elevati.

Ti raccomandiamo