SMART EVOLUTION

Bastano coriandoli e carta igienica per abbattere un drone

Il motivo è abbastanza semplice: i droni sono alimentati da motori a elica che possono facilmente essere bloccati anche da una manciata di coriandoli

Siamo circondati da droni. Piccoli o grandi che siano, non è cosi raro alzare la testa e vedere svolazzare uno di questi “uccelli” robotici. Anzi. I prezzi, poi, sono diventati sempre più accessibili. E così, da oggetti progettati per un pubblico di nicchia, sono arrivati nelle mani di chiunque.

Ce ne sono di tutti tipi e si differenziano non solo in base alle dimensioni. I droni, infatti, possono variare per il numero di motori. I più comuni ne hanno quattro: si parla di quadricotteri. E non solo. Un altro tratto distintivo è l’utilizzo. Ci sono quelli utilizzati, ad esempio, per le consegne e che possono trasportare dai semplici pacchi – come nel caso di Amazon – fino alle medicine. Un elemento che non manca mai, qualsiasi sia la tipologia di drone usata, è la fotocamera. I velivoli, infatti, sono impiegati soprattutto per effettuare riprese dall’alto. Per quanto siano utili, sono al tempo stesso molto fragili, talmente tanto che basta davvero poco per abbatterli.

I droni, fragili robot

Non pensate a nessun strumento tecnologico, come ad esempio i jammer, disturbatori di frequenza che bloccano la comunicazione tra pilota e drone. Un velivolo di questo genere, infatti, può essere fatto precipitare semplicemente con un rotolo di carta igienica e una manciata di coriandoli. Tutto qua.

Il motivo è abbastanza semplice. Il drone, come anticipato, è alimentato da minimo quattro motori, ognuno dei quali comprende un’elica, come qualsiasi dispositivo progettato per volare. Se un cannone per coriandoli, ad esempio, colpisce il velivolo in pieno, i festoni rischiano di conficcarsi tra le eliche e il dispositivo cade al suolo.

Stessa cosa se “incontra” per aria la carta igienica. É sufficiente lanciare contro il drone un rotolo per abbatterlo in pochi istanti. Cosa fare, dunque, se si è in possesso di un drone? È molto semplice: prestare attenzione. Soprattutto se viene adoperato per fare riprese a feste e a matrimoni. È consigliabile farlo volare a debita distanza, mettendolo al riparo da coriandoli, confetti e …. rotoli di carta igienica.

 

Il video in apertura è tratto da Instagram e Streamable

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

TAG:

Ti raccomandiamo