Facebook-bug Fonte foto: Flickr

Bug Facebook: il social pubblica vecchie foto e video senza consenso

Su centinaia di profili di Facebook stanno riaffiorando vecchi contenuti senza l'esplicito permesso degli utenti. Il social network conferma: è un bug

Anche voi avete notato qualcosa di strano su Facebook? Vecchie foto e video riproposti senza nessuna logica? La selezione di queste vecchi messaggi, foto e video è casuale e sta causando un gran bel polverone. Non sempre, infatti, questi contenuti ricordano eventi “piacevoli” e gli utenti si stanno lamentando a gran voce.

Non si tratta del video “Il tuo anno in breve” che ripercorre le tappe fondamentali del proprio 2016 su Facebook che possiamo decidere di modificare, pubblicare sul nostro profilo oppure tenerlo privato. Questo è un vero e proprio bug, un errore del sistema Facebook, che colpisce alcuni profili scelti a caso che si ritrovano in bacheca messaggi, fotografie o video vecchi di mesi (o addirittura anni) senza una logica precisa e, soprattutto, senza la volontà degli utenti presi di mira. Facebook è a conoscenza del problema e ha fatto sapere che sta lavorando per risolvere questo increscioso problema.

Vecchi ricordi tornano dal passato

Le ipotesi che stanno causando questo fastidioso bug sono varie, ma in sostanza due sono additati come i “colpevoli” più probabili di questo amarcord non richiesto. C’è chi lo attribuisce al rilascio della nuova release di Facebook per iOS disponibile da giovedì scorso, o più probabilmente alla realizzazione del video “Year in Review” (tradotto in italiano “Il tuo anno in breve“) che ha come obiettivo quello di coinvolgerci ancora di più, soprattutto emotivamente, ripescando i contenuti più importanti che abbiamo condiviso nell’ultimo anno. È un bug che ricorda, vagamente, quello avvenuto nel 2012 quando, alcuni messaggi privati – scambiati tra gli utenti tra il 2007 e il 2009 – erano stati pubblicati sulla timeline, come veniva chiamato all’epoca il Diario, facendo infuriare tantissimi utenti.

Ti raccomandiamo