cebit Fonte foto: drserg / Shutterstock.com
TECH NEWS

Cebit, al via in Germania il salone dedicato all'economia digitale

Si è aperto ieri l'evento internazionale dedicato alle innovazioni tecnologiche. Tra i temi più importanti il rapporto tra i robot e l'uomo

21 Marzo 2017 - Si è aperto ieri a Hannover il Cebit, il salone delll’economia digitale. Tra i temi centrali di questa edizione ci sarà il rapporto tra uomo e robot. E non solo. Nella kermesse internazionale ci sarà spazio anche per la cybersecurity e per l’Internet of Things.

L’evento è stato inaugurato dagli interventi della cancelliera Angela Merkel e del primo ministro giapponese Shinzo Abe. Il paese del sol levante è il partner country per l’edizione 2017. Durante la manifestazione tedesca si parlerà anche di altri importanti settori dell’hi-tech in costante crescita. Un’attenzione particolare sarà dedicata all’intelligenza artificiale e alla realtà virtuale. Al Cebit, che ogni anno attira quasi 200 mila visitatori, non mancheranno i droni e il cloud computing. Un altro tema centrale saranno le vetture a conduzione autonoma, ormai entrate a far parte a pieno titolo nel comparto automobilistico odierno e del futuro.

Ospiti importanti

I temi saranno inseriti all’interno di meeting e tavole rotonde a cui prenderanno parte esperti e volti noti sul piano istituzionale e politico. Come detto, al Cebit ci sarà spazio anche per la sicurezza informatica. Collegato in streaming dalla Russia, secondo quanto si apprende, ci sarà Edward Snowden, il quale parlerà del ruolo dell’intelligence americana ai tempi di Donald Trump. Ieri poi c’è stato un dibattito che ha visto la partecipazione anche dell’ENISA, l’agenzia europea per la sicurezza delle reti e delle informazioni. Tema centrale della discussione sempre la cybersecurity.

Altri ospiti importanti saranno Ray Kurzweil e Hiroshi Ishiguro. Il primo è conosciuto per essere uno dei maggior esperti in materia di intelligenza artificiale, mentre il nome del secondo è legato soprattutto alla robotica. L’evento terminerà il 24 marzo.

Ti raccomandiamo