smartphone Fonte foto: Shutterstock
APP

Cinque applicazioni per controllare il PC da telefono Android

Ecco una lista di tutte le migliori applicazioni per poter gestire da remoto e direttamente dal nostro smartphone il computer

Ci sono svariate ragioni per controllare da remoto il nostro PC. Uno dei metodi più comodi è sicuramente quello di farlo direttamente dallo smartphone. Può sembrare impresa ardua e invece grazie a una serie di applicazioni è un compito facilissimo. Vediamo le migliori app per gestire il PC con smartphone Android.

Se cerchiamo un’applicazione completa che ci permetta di svolgere più funzioni da remoto, TeamViewer è sicuramente quella che fa al caso nostro. Fornisce una modalità d’accesso molto rapida ma altrettanto sicura ai computer. Ma è anche molto utile per fornire un supporto online ai vostri clienti. È consigliato anche perché è estremamente facile da usare e ha un’interfaccia molto intuitiva. È uno strumento multi-piattaforma e quindi supporta contemporaneamente più dispositivi.

TeamViewer, punti di forza e debolezze

Il vero punto di forza di TeamViewer è che consente di Connettersi a tutte le principali piattaforme desktop e mobili, tra cui Windows, MacOS, Linux, Chrome OS, Android, iOS, Windows Phone e BlackBerry OS. Ovviamente supporta la condivisione dello schermo. Ha un servizio di chat e di chiamate VoIP, molto utili nelle sessioni di lavoro. Si possono gestire appunti e bozze in comune con altri lavoratori e passarsi file, fino a tre dispositivi, in velocità. Ha una guida online e un supporto video sempre attivo ed è gratuito per uso personale. E il punto debole è proprio questo, bisogna pagare per usarlo per lavoro.

VNC Viewer

Se ci interessa collegarci a dispositivi con sistemi open-source VNC questa è la nostra app. In questo modo potremo avere accesso immediato da remoto a computer o server usando semplicemente il nostro smartphone. Inoltre, VNC Viewer offre anche dei sistemi di connessione cloud, per backup e sincronizzazioni, affidabili e abbastanza sicuri. Si collega a tutti i più diffusi sistemi operativi desktop come Windows, Mac, Linux e anche Raspberry Pi. Offre delle blacklist di utenti e usa la crittografia per le connessioni interne. Il grande punto debole è l’assenza dei trasferimenti di file.

Microsoft Remote Desktop

Se usiamo un computer con sistema operativo Microsoft e uno smartphone Android, forse Microsoft Remote Desktop è la soluzione più consigliata. E non bisogna configurare proprio niente. Insomma è una scelta facile da usare, ma può fare al caso vostro solo se volete usare delle piattaforme esclusivamente Microsoft. Inoltre, non presenta funzioni avanzate, come il trasferimento di file, le chat e le chiamate in VoIP. Tra i punti di forza c’è il prezzo: è gratis per tutti.

Chrome Remote Desktop

Chrome Remote Desktop è un’estensione del browser Google Chrome utile per accedere a un PC desktop Mac o Linux facilmente, e in modo sicuro, da qualsiasi dispositivo Android. Questo sistema rende possibile a un utente di dare assistenza da remoto, o di accedere a un computer da remoto, tramite Internet utilizzando semplicemente il browser Google Chrome. Se siamo amanti delle varie soluzioni offerte da Google questo è il servizio che fa per noi, anche perché è gratuito per tutti e non ci sono versioni a pagamento o pacchetti business. Anche in questo caso però manca il trasferimento di file e non c’è possibilità di accedere alla memoria locale.

Splashtop 2

Si tratta di un’applicazione di controllo da remoto molto sicura che permetterà di accedere a file multimediali, giochi e tanto altro sul computer direttamente da remoto. È abbastanza facile da configurare. È una soluzione utile per chi è alla ricerca di una soluzione per le reti locali. Anche se molte delle funzioni più performanti fanno parte solo del pacchetto premium. Inoltre funziona solo su Windows e MacOS. È molto utile per i video in streaming.

Ti raccomandiamo