firma Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come aggiungere la firma a un file PDF

Attraverso una serie di applicazioni e di programmi è possibile firmare un file PDF elettronicamente, evitando così di stamparlo. Ecco come fare

È capitato a tutti almeno una volta nella vita: firmare un documento PDF. Normalmente la prassi è questa: scarichiamo il file, lo stampiamo, apponiamo la firma, lo inseriamo nello scanner e lo trasformiamo nuovamente in un documento digitale. E, infine, il PDF è pronto per essere inviato tramite email.

Una procedura lunga e molto noiosa. Esiste un modo per accelerare il processo? Certo, è sufficiente ricorrere alla firma elettronica. A questo punto, qualcuno potrebbe anche storcere il naso, pensando di trovarsi davanti a qualcosa di molto difficile da mettere in pratica, talmente tanto da preferire la vecchia e sicura strada. Non è così. Firmare elettronicamente è molto semplice. Una volta imparato, infatti, sarà un gioco da ragazzi siglare i documenti PDF. Basteranno pochi minuti. Ci sono diversi modi e soprattutto molti programmi per firmare un file.

Adobe Reader DC per Windows

Non possiamo non iniziare da quello più famoso e utilizzato. Stiamo parlando di Adobe Reader DC, il tool che permette di aprire e leggere un file PDF. Il programma offre molte altre funzionalità. Tra cui, appunto, anche la possibilità di aggiungere la firma elettronica. Volete sapere come? Per prima cosa, ovviamente, è necessario “importare” il documento PDF nel programma. Successivamente dovrete selezionare, dal menu a destra, “Compila e firma”. Si aprirà una seconda pagina. Cliccate su “Firma” e “Aggiungi firma”. Adobe Reader vi darà tre soluzioni. Potrete scegliere se scrivere nome e cognome e lasciare al software il compito di trasformare il tutto in firma (poco consigliabile), oppure inserire la firma manualmente (con pennino, dita, o mouse e tastiera). In alternativa, potrete scansionare la firma da un documento e incollarla sotto forma di immagine.

Anteprima per Mac

Anteprima è un programma di editing per gli utenti Apple. Il software, tra le tante funzionalità, include anche quella che consente di modificare un documento PDF. Inserire la firma è molto facile sui Mac, grazie al touchpad, che sugli ultimi computer della casa con sede a Cupertino è molto sensibile. Come in Adobe Reader DC, per aggiungere la firma elettronica ci sono diversi modi. È possibile scansionarla tramite webcam oppure inserirla manualmente. Aprite un documento PDF, cliccate su “Cassetta degli attrezzi” e, poi, sullo strumento “Firma” (la sua icona è a forma di “sigla”). Qui potrete scegliere se disegnare la firma attraverso il trackpad oppure se importarla tramite la fotocamera. Applicate “l’autografo” sul file PDF e il gioco è fatto.

Mail o Adobe Fill & Sign per l’ iPhone

Per firmare un documento PDF su un’iPhone è molto semplice. Se avete salvato la firma su Anteprima, la “sigla” sarà sincronizzata automaticamente su tutti gli altri dispositivi, compreso l’iPad. Non dovrete fare altro che andare all’interno di “Mail”, aprire il file ricevuto e cliccare su “Cassetta degli attrezzi”. Da qui, inserite la firma e premete su “Fatto”. Il problema è che il sistema funziona solo nell’applicazione “Mail”. In alternativa, potreste affidarvi ad Adobe Fill & Sign. Sarà sufficiente importare il file da un’altra applicazione e aggiungere la firma.

Fill & Sign anche per Android

È possibile apporre la firma elettronica anche utilizzando un dispositivo Android. Come per iOS, uno dei programmi migliori è Fill & Sign di Adobe. A grandi linee, funziona come Reader. Si apre il documento PDF e si inserisce la firma. Successivamente, il file può essere condiviso con altre applicazioni, come ad esempio quella per le e-mail. Il programma ha numerose funzionalità, tra cui quella che consente di trasformare un documento cartaceo in digitale.

Ti raccomandiamo