videochiamate su whatsapp Fonte foto: Shutterstock
APP

Fare videochiamate su WhatsApp? Presto il nuovo aggiornamento

Il prossimo aggiornamento dell’applicazione di messagistica istantanea integrerà la possibilità di effettuare le videochiamate

Lo attendevano in tanti. Da qualche mese se ne vociferava l’esistenza. E finalmente è arrivato. WhatsApp sta per rilasciare un aggiornamento che permetterà agli utenti di effettuare le videochiamate direttamente dall’applicazione di messaggistica istantanea. Dopo l’introduzione delle immagini animate, un’altra importante novità.

La notizia è apparsa questa mattina su Twitter sull’account di WABetainfo che ha mostrato anche alcuni screenshot della nuova funzionalità. Al momento le videochiamate sono ancora nella fase beta, ma non è detto che nei prossimi giorni l’applicazione di messaggistica istantanea non decida di rilasciare l’aggiornamento. Inoltre, altre conferme arrivano anche da un sito spagnolo che riporta la notizia di molti utenti Windows Phone a cui è apparsa l’icona delle videochiamate. Cliccando sull’icona delle chiamate, gli utenti avevano la doppia possibilità: Video and Voice calls.

Consumo dati

Le videochiamate sono state implementate nella versione Windows Phone dell'applicaizoneFonte foto: Web
Le videochiamate sono state implementate nella versione Windows Phone dell’applicaizone

WABetainfo fornisce anche altre informazioni interessanti per quanto riguarda il consumo dei dati. Per una videochiamata durata cinquanta secondi in totale sono stati consumati poco più di 6MB di dati: in teoria 1MB ogni 10 secondi. Un consumo sicuramente non eccessivo, ma bisognerà tener conto anche della qualità delle immagini e dell’audio: gli smartphone di ultima generazione montano fotocamere frontali con un’elevata qualità nelle registrazioni. Comunque, nel caso si voglia risparmiare i dati del proprio piano tariffario si potrà abilitare l’opzione Consumo dati ridotto. Al momento le videochiamate sono integrate nella versione di WhatsApp per Windows Phone, ma nei prossimi giorni inizierà il roll-out anche per Android e iOS.

Ti raccomandiamo