facebook-feature-video Fonte foto: Facebook

Facebook lancia la funzione Storie. Novità anche per i video

Il social network più frequentato del mondo continua a sfornare nuove funzioni. Introdotte le Facebook Stories e una nuova visualizzazione dei video

15 Febbraio 2017 - Grandi novità in casa Facebook. Il social network di Mark Zuckerberg ha lanciato delle nuove funzionalità che permettono agli utenti di rendere ancora più divertenti le immagini postate sul proprio profilo e di migliorare la visualizzazione dei video.

Le novità riguardano, nello specifico, l’audio che si attiva in automatico nei video con auto-play, un miglioramento dei filmati in verticale e la funzione picture-in-picture per guardare i video mentre si scorre il News Feed. Facebook ha anche annunciato una nuova app per vedere i filmati sullo schermo della TV. Ma la novità più importante arriva dal lancio di Facebook Storie, una nuova funzione molto simile (se non identica) a quella già presente su Instagram (che l’aveva ripresa da Snapchat) e che tanto successo ha riscosso negli ultimi mesi. Ecco come funzionano le novità di Facebook.

Facebook Storie

L’azienda di Mountain View ha cambiato totalmente faccia alla fotocamera presente all’interno di Facebook. Sono stati introdotti nuovi filtri e animazioni che offrono la possibilità agli utenti di inserire emoticon, faccine simpatiche e effetti particolari. Queste immagini possono essere inviate direttamente ai propri amici attraverso la funzione Direct. Le foto inviate con questa funzione potranno essere viste dai propri amici un massimo di due volte e dopo ventiquattro ore saranno cancellate.

Le Facebook Storie, invece, funzionano allo stesso modo delle Storie di Instagram. L’utente può pubblicare foto e video che scompariranno dopo ventiquattro ore e che non compariranno sulla propria bacheca personale. Gli altri utenti potranno commentare il video tramite la funzione Direct. Le icone delle Facebook Storie compariranno in alto nella propria bacheca come succede giù con Instagram. La nuova funzione è stata rilasciata in Italia, Taiwan, Ungheria, Argentina, Norvegia, Svezia, Spagna e Malesia.

Audio nei video

(Tratto da Facebook)

La seconda novità riguarda l’audio dei video. Se fino a oggi sui dispositivi portatili alcuni video partivano in automatico ma per ascoltare il sonoro bisognava toccare il filmato, d’ora in poi, audio e video verranno riprodotti insieme in automatico. Se ovviamente lo smartphone o il tablet non sono in modalità silenziosa. Facebook sostiene di aver testato la funzione per un certo periodo di tempo e di aver ricevuto feedback positivi decidendo, così, di estenderla tutti. È un’opzione che può piacere o meno. Chi non la gradisce, può sempre disattivarla da Impostazioni > Video in News Feed con sonoro.

Mini video flottante

La terza novità riguarda una migliore visualizzazione dei video ripresi in verticale. È una feature che presto spunterà su tutti i dispositivi iOS e Android (come la precedente). La terza novità non è niente male. Si tratta della funzione picture-in-picture che, tradotta in pratica, significa che sarà possibile ridurre la dimensione di un video che si sta guardando al minimo e posizionarlo in qualsiasi punto dello schermo. E, nel frattempo, continuare a sfogliare il News Feed, chattare, giocare o fare quello che si preferisce. Android, a differenza di iOS, consente persino di continuare a mantenere il video in esecuzione anche quando si esce dall’applicazione Facebook.

Facebook in TV

L’ultima novità – che conferma le indiscrezioni degli ultimi tempi – è l’applicazione Facebook Video per vedere i filmati del social network sulla TV di casa. Facebook ha fatto sapere che il programmino sarà presto disponibile per Apple TV, per Amazon Fire TV e per le Smart TV di Samsung, ma che si aggiungeranno gradualmente anche altre piattaforme televisive.

Ti raccomandiamo