HOW TO

Come funziona Night Light su Windows 10 per non affaticare la vista

La funzione Night Light, introdotta con Windows 10 Creators Update, permette di cambiare i colori dello schermo per non affaticare troppo la vista.

Dopo una lunga attesa, grazie all’aggiornamento Windows 10 Creators Update, è arrivata la funzione Night Light. Per chi non la conoscesse si tratta di quella specifica modalità, da impostare in determinate condizioni di luce e nelle ore notturne della giornata, per evitare di affaticare troppo la vista con il colore blu presente sul proprio schermo.

Come abbiamo più volte ricordato l’uso del computer, e in generale di un apparecchio elettronico, nelle ore notturne e poco prima di andare a letto può creare diversi problemi alla vista e alla qualità del nostro sonno. La funzione Night Light ha il compito di filtrare le luci blu e diminuire l’impatto dello schermo sui nostri occhi per evitare di affaticarli troppo. Impostarla sui computer con l’ultima versione del sistema operativo Microsoft è molto semplice e richiede pochi secondi. La funzione può essere impostata con un click direttamente dalla voce Azioni rapide dalla barra delle applicazioni.

Come impostare la funzione Night Light

Se non troviamo nelle Azioni rapide la funzione allora dobbiamo cercarla. Anche in questo caso è tutto molto facile. Cerchiamo la voce Notifiche e Azioni nella barra delle applicazioni. Aperta la pagina sulle impostazioni vedremo un riquadro con tutte le azioni rapide. Sotto il riquadro noteremo la scritta “Aggiungi o rimuovi azioni rapide”. Clicchiamo su questa voce. A questo punto si aprirà una nuova pagine dove potremo scegliere quale funzione aggiungere, ora dovremo solo inserire la spunta alla dicitura Night Light.

Come configurare Night Light

La funzione Night Light offre tante opzioni differenti da poter impostare per utilizzare al meglio il pc. Per esempio potremo decidere di far attivare automaticamente la modalità in base all’alba e al tramonto del nostro fuso orario. Se impostiamo questa caratteristica dovremo autorizzare la funzione a controllare la nostra posizione per sapere in maniera esatta l’orario di alba e tramonto nelle varie fasi dell’anno nella nostra zona. Ovviamente la funzione può essere impostata anche manualmente e il calore dei vari colori sullo schermo può essere regolato in base alle proprie preferenze. Attenzione però alle volte tendiamo a scegliere dei colori troppo luminosi che alla lunga stancano la vista.

Ti raccomandiamo