wi-fi-apple Fonte foto: Shutterstock
APPLE

Internet sicuro e rapido: ecco come gestire le reti wireless su Mac

Il dispositivo Apple salva di default le connessioni alle quali ci colleghiamo, ma per aumentare la sicurezza e la qualità del segnale è meglio qualche modifica

Connettersi alla rete Wi-Fi sbagliata, come abbiamo già sottolineato, può essere abbastanza pericoloso. I Mac salvano in automatico le reti wireless e si connettono senza informarci. Questo può essere una comodità ma anche un problema. Vediamo come gestire le connessioni sul dispositivo Apple.

Ogni volta che ci colleghiamo a una nuova rete il Mac chiede di defualt se vogliamo salvare quella connessione. Se questa opzione è comoda all’interno della propria abitazione, a lavoro oppure a casa da amici, può essere abbastanza pericolosa se ci troviamo in viaggio. Il primo consiglio dunque è quello di deselezionare sempre la voce “Ricorda questa Rete” al momento della prima connessione. Ovviamente evitando di farlo per quelle connessioni dove siamo certi che non presentano pericoli. Inoltre, ricordiamo sempre che le reti wireless aperte non sono sicure.

Gli hacker e le reti aperte

Gli hacker sfruttano molto le reti wireless non protette per riuscire a infiltrarsi all’interno dei dispositivi degli utenti. Per evitare di diventare delle vittime sacrificali, non dobbiamo mai salvare le password delle reti Wi-FI di bar, ristoranti e negozi.

Come rimuovere una rete

E se per sbaglio, oppure senza fare attenzione, un giorno abbiamo salvato una rete aperta? Nessun problema, possiamo cancellarla in pochi passi. Andiamo all’icona wireless sul menu e poi clicchiamo sulla voce “Apri preferenze di Rete”. A questo punto scegliamo la dicitura “Avanzate” in questo modo una pagina ci mostrerà tutte le connessioni che il Mac ha salvato da quando lo utilizziamo. Le reti aperte solitamente vengono ricordate con la dicitura Linksys, a questo punto selezioniamo con il tasto sinistro del mouse o del touchpad il nome della rete che vogliamo rimuovere e clicchiamo sul pulsante con segno meno che sarà apparso. Per concludere clicchiamo su “Rimuovere”. Molto più semplice è invece disconnettersi. Per farlo basta cliccare con il tasto destro sull’icona wireless e nel menu a comparsa scegliere prima la voce Opzioni e poi Disconnetti da, e scegliere il nome della rete dalla quale disconnettersi.

Gestire le reti preferite

Mettiamo che per lavoro o per semplice stile di vita ci spostiamo molto durante la giornata, sempre con il Mac con noi. In questo caso sarà fondamentale gestire le connessioni preferite. Per evitare problemi per la sicurezza e soprattutto avere sempre una buona qualità di navigazione. Va ricordato infatti che il dispositivo Apple non salva le connessioni in termini di potenza di segnale ma in ordine cronologico. Cioè se “vede” prima la connessione più debole cerca di connettersi a quella. Possiamo però modificare questo ordine manualmente. Farlo è semplicissimo, andiamo alla lista delle reti presenti e trasciniamo con il mouse o il touchpad in cima alle altre il nome della connessione che preferiamo.

Ti raccomandiamo