hacker-vacanze Fonte foto: Shutterstock
SICUREZZA INFORMATICA

Come prenotare la vacanza online in tutta sicurezza

Per smascherare i tentativi di frode informatica, in aumento in questo periodo, è sufficiente mettere in pratica alcuni semplici accorgimenti. Ecco cosa fare

17 Luglio 2017 - L’estate è uno dei periodi dell’anno in cui si verifica la maggior parte delle frodi via internet. Colti dalla voglia di assicurarsi un posto sotto l’ombrellone a prezzi modici, sono molti gli utenti che, infatti, rischiano di rimanere vittima di uno dei tanti raggiri informatici. E di perdere molti soldi.

Internet, come è noto, offre la possibilità di prenotare le proprie vacanze con rapidità e soprattutto di risparmiare notevolmente, tanto che ormai sono poche le persone che si affidano alle classiche agenzie di viaggio. Il web, però, è un mare – giusto per rimanere in tema – ricco di pirati informatici, abili a sfruttare a loro vantaggio l’ingenuità delle persone. E anche la fretta. Molte persone, infatti, corrono il pericolo di acquistare pacchetti vacanze che poi si rivelano inesistenti, oppure di divulgare i propri dati personali, come ad esempio la carta di credito, su piattaforme insicure.

È sufficiente, comunque, fare attenzione ad alcuni elementi per smascherare i tentativi di frode informatica e prenotare le vacanze in tutta sicurezza. Sophos, azienda leader nel settore della cybersecurity, ha diffuso delle linee guida da seguire per non cadere nelle trappole degli hacker.

Prenotare su piattaforme sicure

Il primo consiglio da mettere in pratica è quello di utilizzare solo siti sicuri, diffidando dal resto. Detto in questi termini, l’azione sembra ovvia, ma non è sempre così, purtroppo. Tante delle vittime, infatti, effettuano le prenotazioni su piattaforme che propongono prezzi stracciati in località esclusive nel mese di agosto, per poi scoprire di essere state truffate. È molto importante, prima di concludere l’acquisto, verificare alcuni parametri, partendo dalle opinioni e dalle esperienze degli altri utenti.

Usare solo il protocollo https

Poi, evitate di inserire i dati della vostra carta di credito in siti che non utilizzano il protocollo sicuro https, quello con il lucchetto verde, tanto per capirci. Il motivo è abbastanza semplice. Se la piattaforma usa ancora il vecchio sistema http, la transazione economica può essere intercettata da altre persone. Pure se l’offerta è allettante, non fate l’errore di cascarci.

Proteggere i dati personali

Attenzione a chi rilasciate i vostri dati. Anche se il sito è sicuro, è bene non fornire informazioni non necessarie. Leggete bene le condizioni di privacy onde evitare poi spiacevoli sorprese. Limitate anche i dati sensibili inseriti su forum e non cliccate su link arrivati da fonti sospette. Se nella casella di posta elettronica trovate un messaggio di una agenzia di viaggio o di un sito che offre la vacanza dei vostri sogni, prima di cliccare fate un giro su internet e verificate.

Non fate soprattutto l’errore di condividere dati personali su falsi siti. Spesso, infatti, le e-mail riproducono alcune delle piattaforme ufficiali per ingannare le vittime. Questo fenomeno viene definito phishing. In questi casi, controllate bene l’indirizzo del mittente e nel dubbio aprite il sito ufficiale dell’agenzia di viaggio o della piattaforma da cui vi è arrivato il messaggio.

Verificare l’estratto conto

È importante anche controllare spesso l’estratto conto, soprattutto della carta usata per effettuare gli acquisti online. Per qualche motivo? Può capitare, ad esempio, che la piattaforma di viaggio addebiti per errore un importo sbagliato. E non solo. Il pericolo numero uno si chiama frode informatica. Se un hacker è riuscito ad appropriarsi dei dati della carta di credito, potrebbe fare degli acquisti (anche illegali) utilizzando i vostri soldi. Infine, ricordatevi di mantenere sempre una copia delle prenotazioni effettuate.

Ti raccomandiamo