windows-10 Fonte foto: omihay / Shutterstock.com
TECH NEWS

Come proteggere la privacy su Windows 10 in 15 semplici mosse

Salvaguardare la riservatezza delle proprie informazioni è per molti estremamente importante. Ecco dove si nascondono le opzioni più importanti in Windows 10

Se pensate che tutte le opzioni relative alla Privacy di Windows 10 siano nell’apposita sezione, vi sbagliate. Microsoft le ha distribuite un po’ ovunque nell’area dedicata alle Impostazioni e il problema è trovarle e configurarle nel modo migliore per le vostre esigenze.

La privacy ha mille sfaccettature, ma nella maggior parte dei casi significa avere il totale controllo sui vostri dati personali. Non è così semplice. Windows 10 tende a essere di “manica” larga e lasciare che i vostri dati siano accessibili alle applicazioni, a Cortana, inviate sul cloud o sui propri server per migliorare la vostra esperienza utente, dando per scontato che queste impostazioni predefinite siano accettate da tutti. Ma non tutti sono d’accordo. Quindi, anche solo per conoscenza, abbiamo selezionato 15 opzioni che vale la pena controllare ed eventualmente disattivare.

Usate una password invece di un PIN per gli account locali

Se utilizzate un account locale o un account Microsoft, assicuratevi di scegliere una solida password alfanumerica.
Come fare: andate in Impostazioni > Account > Opzioni di accesso > Password, fate clic su Modifica per cambiarla.

Non è necessario collegare il PC a un account Microsoft

Create, invece, un account locale. Questo stratagemma evita di condividere i dati relativi al vostro profilo, anche se perdete la possibilità di condividere le informazioni tra i vari dispositivi.
Come fare: andate in Impostazioni > Account > Accedi con un account locale nel caso state usando il vostro account Microsoft

Usate indirizzi hardware casuali nelle connessioni WiFi

L’attivazione di indirizzi hardware casuali diminuisce la possibilità di essere tenuti d’occhio quando vi collegate alle diverse reti wireless. Attenzione: non tutti i dispositivi supportano questa opzione.
Come fare: andate in Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi e abilitare l’opzione Usare indirizzi hardware casuali.

Non collegatevi in automatico alle reti WiFi aperte

Windows 10 può connettersi automaticamente agli hotspot Wi-Fi aperti noti tramite il crowdsourcing. Disabilitare questa opzione vi offre un maggiore controllo sulle connessioni di rete.
Come fare: andate in Impostazioni > Rete e Internet > Wi-Fi > Sensore Wi-Fi e disattivate Connettiti agli hotspot aperti suggeriti.

Disabilitate Cortana per mantenere private le informazioni vocali

Quando usate Cortana, l’assistente a controllo vocale, vengono inviati i comandi a Microsoft, oltre ai dati sui file per la ricerca in locale. Disattivarla vi offre una maggiore privacy ma perdete la funzionalità del controllo vocale.
Come fare: andate in Impostazioni e disattivate l’opzione Cortana può offrirti suggerimenti, idee, promemoria, avvisi e altro ancora.

Verificate che gli update non modifichino le impostazioni sulla privacy

Gli aggiornamenti di sistema sono abilitati per impostazione predefinita e potrebbero ripristinare le impostazioni o aggiungerne di nuove. Quando viene effettuato un update, tornate in Impostazioni e verificate di nuovo le vostre impostazioni, e l’eventuale aggiunta di qualche nuovo elemento. La maggior parte delle impostazioni relative alla Privacy in Windows 10 sono accessibili dall’area Impostazioni.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy

Non condividete il vostro ID annunci con le app del sistema

La disattivazione di questa opzione ripristina anche il vostro l’ID annunci.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Generale e disabilitate Consenti alle app di usare il mio ID annunci per le esperienze tra app (se si disattiva questa opzione l’ID verrà reimpostato).

Controllate quali app e servizi hanno accesso alla vostra posizione

Questa opzione può tranquillamente essere disabilitata se non serve.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Posizione e andate alla sezione Scegli le app che possono usare la vostra posizione esatta. Disattivate o attivate i programmi desiderati. Per disabilitare del tutto la funzione di localizzazione, fate clic su Modifica e disabilitate l’opzione Posizione del dispositivo.

Verificate quali app hanno accesso a dati sensibili

È possibile bloccare l’accesso a funzioni come la fotocamera, il microfono, i contatti, il calendario e la cronologia delle chiamate.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Fotocamera \ Microfono \ Contatti \ Calendario \ Cronologia delle chiamate. A questo punto, in ognuna di queste sezioni, attivate o disattivate le applicazioni che volete o non volete che usino quella specifica funzione.

Bloccate l’invio del vostro parlato e digitazione sul cloud

Attenzione perché questa opzione deve essere attiva se volete interloquire con Cortana.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Riconoscimento vocale, input penna e digitazione e disabilitate l’opzione Interrompi info su di me.

Tenete private le informazioni sul vostro account

Decidete quali applicazioni, se è il caso, che potrebbero avere accesso ai dati del vostro account come, per esempio, il vostro nome e foto.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Info account e disattivate l’opzione Consenti alle app di accedere al mio nome, all’immagine e ad altre info sull’account.

Limitate le app che possono inviare o ricevere messaggi

Le comunicazioni elettroniche spesso contengono dati sensibili. Potreste decidere quali applicazioni hanno davvero bisogno di accedere alla posta elettronica, ai messaggi di testo o agli MMS.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > E-mail \ Messaggistica. In entrambi i casi disattivate (o attivate) le applicazioni che possono comunicare con l’esterno.

Decidete se le app possono controllare la radio come Bluetooth

Disattivando questa opzione, non disattivate il Bluetooth, ma impedite alle applicazioni di controllarlo.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Radio e disattivate l’opzione Consenti alle app di controllare le radio.

Controllate la possibilità delle app di sincronizzarsi con dispositivi non associati

Un esempio potrebbe essere un “beacon”, ossia un radiofaro che trasmette informazioni pubblicitarie ai dispositivi nelle immediate vicinanze come, per esempio, un punto vendita.
Come fare: andate in Impostazioni > Privacy > Altri dispositivi e disattivate l’opzione Consenti alle tue app di condividere e sincronizzare automaticamente le info con dispositivi wireless non associati i modo esplicito al PC, tablet o telefono.

Limitate l’invio di feedback e dati di utilizzo a Microsoft

Da notare che per l’opzione “Dati di diagnostica e di utilizzo” c’è solo la voce “Di base“, quindi non è possibile disattivarla completamente.
Come fare: andate in Impostazioni> Privacy> Feedback e diagnostica. A questo punto noterete due opzioni: impostate Frequenza di Feedback su Mai, mentre Dati di diagnostica e di utilizzo su Di Base.

Ti raccomandiamo