scelte-ipad Fonte foto: Apple
APPLE

Come scegliere il nuovo Apple iPad, caratteristiche e funzionalità

Ecco una guida completa ed esaustiva per capire quale tablet di casa Apple è meglio acquistare in base alle nostre varie esigenze, economiche o lavorative

Non è il dubbio amletico dell’essere o non essere ma anche la scelta del nuovo iPad non è mica uno scherzo. Decidere quale modello di tablet di casa Apple comprare non è sempre scontato. La riduzione della gamma ci mette davanti a quattro diverse opzioni, vediamo su quali caratteristiche focalizzarci.

Cupertino ha aggiornato la sua serie di tablet proprio per venire incontro alle diverse esigenze degli utenti. E il primo quesito da porsi prima di verificare le caratteristiche è chiedersi: che genere di iPad può essere più adatto alle mie esigenze? Il primo punto da analizzare è anche quello più visibile, ovvero lo schermo. Esistono tre differenti misure. L’iPad Pro da 12,9 pollici, poi l’iPad Pro e iPad da 9,7 pollici e infine l’iPad Mini 4 con schermo da 7,9 pollici. La risoluzione dei tre modelli più piccoli è di 2048×1536 pixel, mentre l’iPad da 12,9 pollici ha una risoluzione di 2732×2048 pixel. Nonostante questo l’iPad Pro da 9,7 pollici è l’unico dei quattro ad avere display ad ampia gamma cromatica (P3) e True Tone.

Lo schermo

Insomma se la qualità è quello che ci interessa l’iPad Pro da 9,7 pollici è quello più consigliato. Anche per le dimensioni intermedie e adatte a più usi. Se invece cerchiamo un’esperienza più simile a un computer sicuramente lo schermo dell’iPad Pro da 12,9 pollici è più consigliata. L’iPad Mini invece è adatto a chi cerca un’ottima portabilità e non userà il tablet principalmente per editing di video o per contenuti multimediali.

Efficienza

Se la nostra intenzione è quella di usare il tablet Apple per lavoro sicuramente l’aspetto da tenere in maggiore considerazione sarà la produttività. Tutti i modelli hanno delle ottime caratteristiche in merito ma indubbiamente le due scelte della linea Pro hanno una marcia in più rispetto alle altre due opzioni. Il processore A8 mette fuori gioco iPad Mini, soprattutto per lavori che richiedono grandi specifiche tecniche. Velocità d’esecuzione che non manca al nuovo iPad, grazie al processore A9. Certo questo cala decisamente nei lavori di grafica dove i migliori, come detto, restano gli iPad Pro grazie alla CPU A9X. Inoltre la Pencil, che aiuta molto nei lavori dei grafici, è disponibile solo su iPad Pro, così come lo Smart Connector che permette di collegare una tastiera, senza tenere attivo il Bluetooth.

Reparto fotografico

Difficilmente compreremo un iPad per realizzare esclusivamente foto o video. Però questa caratteristica, tra le altre, può fare la differenza al momento della scelta. Può capitare, infatti, di dover scattare foto o registrare video, per lavoro o per svago, anche con i tablet di casa Apple. In questo senso il vincitore per distacco è iPad Pro da 9,7 pollici. Anche perché è stato riprogettato da poco e ha dei componenti di ultima generazione anche nel reparto fotografico. Sull’iPad Pro troviamo una fotocamera posteriore da 12 megapixel con flash TrueTone e apertura massima f/2,2. Mentre gli altri modelli si equivalgono con una fotocamera da 8 megapixel che arriva al massimo a f/2,4. Insomma caratteristiche che non vanno oltre la sufficienza. Nettamente inferiori le fotocamere frontali (da 1,2 megapixel), tranne che su iPad Pro 9,7, dove troviamo 5 megapixel. Distacco netto per iPad Pro anche nei video, con la versione da 9,7 pollici che è l’unica in grado di registrare in 4K.

Esigenze finali

Insomma tirando le somme: quale iPad dobbiamo comprare? Se siamo alla ricerca di un iPad dalle buone caratteristiche ma senza troppe pretese in senso grafico, e con qualche pecca nel settore dello schermo, il nuovo iPad da 9,7 pollici è sicuramente il più consigliato. Anche perché ha un prezzo relativamente basso, di poco superiore ai 400 euro. Ed è il più economico della linea. iPad Mini 4 diventerà un modello di nicchia. Che però farà contenti gli utenti affezionati a questa versione anche perché le caratteristiche risultano buone e poiché Apple ormai lo vende unicamente nella versione da 128GB. La linea Pro, sia quello da 12,9 che da 9,7 pollici, sono scelte che possiamo definire “ragionate”. Non solo per il prezzo, molto più elevato rispetto agli altri due, ma anche perché danno il loro meglio in ambiti lavorativi grazie a delle caratteristiche superiori.

Ti raccomandiamo