rubare-wi-fi-casalingo Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come scoprire se qualcuno ti ruba il Wi-Fi di casa

Connessione lenta? Se il PC e il router non hanno problemi, la colpa potrebbe essere di un vicino troppo curioso o di un hacker connesso al Wi-Fi di casa

Ultimamente avete notato che la connessione Internet va un po’ più lenta del solito. I video su YouTube impiegano più del dovuto a caricare e anche le pagine vengono aperte in ritardo. Dopo dei controlli sia il PC che la connessione non sembrano avere problemi. Allora forse qualcuno vi sta rubando il Wi-Fi di casa.

La protezione della connessione di casa è un aspetto spesso sottovalutato, ma che al contrario richiede una forte attenzione da parte degli utenti. Il rischio, infatti, non è costituito semplicemente da un rallentamento della linea. Oltre al vicino di casa un po’ troppo curioso anche un malintenzionato o un hacker potrebbe prendere di mira la nostra Rete per accedere ai vari dispositivi connessi e alle informazioni più riservate. Per scoprire se qualche hacker sta cercando di rubare la connessione Internet tramite il Wi-Fi basta fare un po’ di attenzione e controllare alcuni parametri del router.

Difendere la connessione Wi-Fi

Ci sono una serie quasi infinita di metodi utilizzati da “furbetti” e hacker per riuscire a collegarsi alle rete Wi-Fi del proprio vicino. La tecnica più usata è quella di provare delle password semplici. Per esempio, c’è chi dà il proprio nome alla connessione di casa e usa come chiave d’accesso i nomi dei figli o la propria data di nascita. Connettersi a queste linee può essere facilissimo per chi conosce la vittima. E addirittura molte persone non usano una password per proteggere la Rete Wi-Fi di casa. Cosa che sconsigliamo sempre. Come se questo non bastasse esistono anche alcuni software, usati dai cyber criminali, in grado di accedere alla nostra Rete, anche senza sapere la password di protezione.

I pericoli maggiori

Come abbiamo detto un intruso nella nostra connessione può portare a diversi problemi. Il vicino è probabile si limiti a navigare ma un hacker può raccogliere i dati dai siti web visitati, entrare nei dispositivi connessi alla Rete e, come detto, infettare il computer con un virus. E, come se non bastasse, potrebbe usare la nostra connessione per svolgere delle attività illegali.

Come proteggerci

Esistono vari metodi da usare per accorgersi se qualcuno sta utilizzando la nostra Rete senza essere stato invitato. Il modo più facile è usare dei programmi che monitorano la connessione e segnalano i dispositivi non registrati che si connettono al Wi-Fi di casa. Vi state chiedendo quali sono i programmi migliori? Iniziamo con Wi-Fi Inspector che permette di salvare i dispositivi connessi alla Rete di casa. Se ci dovesse essere un intruso verremo subito avvertiti. L’unica pecca sono gli annunci pubblicitari. Un altro software è F-Secure Router Checker che oltre a controllare se ci sono intrusi monitora anche i download effettuati con la propria Rete di casa.

Metodo manuale

Oltre ai programmi, è possibile scoprire se qualcuno ci sta rubando il Wi-Fi attraverso le impostazioni del router. Per farlo dobbiamo accedere alla pagina di amministrazione del router scrivendo l’indirizzo “192.168.1.1” o “192.168.2.1” nella barra del browser. Una volta collegato alla pagina di amministrazione, è necessario individuare la sezione che elenca i vari indirizzi Media Access Control (MAC) collegati al computer. In questo elenco scoveremo con semplicità gli intrusi e potremo rimuoverli oppure cambiare la password per evitare che accedano di nuovo. Per modificare la password, cercare il PSK o Pre Shared Key nelle impostazioni di sicurezza. Una volta modificata ogni dispositivo connesso verrà disconnesso e bisognerà effettuare nuovamente l’accesso.

Ti raccomandiamo