chiamata-emergenza Fonte foto: Shutterstock
APP

Come usare Where Are U, l'app per le chiamate d'emergenza al 112

Può un’app salvarci la vita? La risposta è Where Are U, il numero unico d’emergenza europeo (NUE 112), che invia la posizione nelle richieste d’emergenza

Può un’applicazione salvarci la vita? La risposta è sì, se l’app in questione è Where Are U. Si tratta del servizio che permette di contattare, inviando la nostra  posizione, le Centrali Uniche di Risposta del NUE 112, ovvero del numero unico di emergenza europeo, disponibile in caso di qualsiasi emergenza.

Il NUE 112, come abbiamo detto, è il numero unico per le emergenze disponibile in maniera gratuita in tutta Europa. Digitandolo si potrà richiedere l’intervento dei Carabinieri, della Polizia, dei Vigili del Fuoco o del Soccorso Sanitario. In base alle nostre varie emergenze. Perché l’app Where Are U è così importante? L’eccezionalità di questa applicazione, oltre a essere gratuita, sta nel fatto che “dialoga” con il sistema informativo della Centrale Unica di Risposta NUE 112 permettendo una localizzazione puntuale anche nei casi in cui la persona in emergenza o pericolo non sa o non è in grado di fornire dati precisi sulla sua posizione.

Come funziona Where Are U

Usare Where Are U è semplicissimo. L’app rileva la posizione tramite GPS e la rete dati del nostro smartphone. Al momento della chiamata la posizione viene trasmessa tramite rete dati o tramite SMS, in caso la connessione dati non è disponibile. Il doppio canale di trasmissione assicura sempre l’invio della posizione ogniqualvolta sia possibile effettuare una telefonata. Se fossimo minacciati, non da un evento fisico ma da una persona, l’app consente anche di effettuare una chiamata muta per avvisare i soccorsi. Attraverso appositi pulsanti è anche possibile segnalare il tipo di soccorso richiesto. Va ricordato che il NUE 112 chiamato senza usare l’app permette una localizzazione approssimativa mentre se usato attraverso l’applicazione permette di inviare la nostra posizione esatta. Ovviamente tutti i dati registrati durante le chiamate vengono usati solo ed esclusivamente per portare a termine il servizio di soccorso. Non ci sono alcuni problemi in termini di privacy. Where Are U è disponibile gratuitamente sia per smartphone Android che per iOS, ed esiste anche una versione per Windows Mobile.

Ti raccomandiamo