webcam Fonte foto: Shutterstock
SMART EVOLUTION

Come vedere le webcam di tutto il mondo in pochi click

Sulla piattaforma web Insecam è possibile spiare le videocamere di sorveglianza sparse in tutto il mondo, comprese anche quelle del territorio italiano

Il mondo al giorno d’oggi è un Grande Fratello. No, non stiamo parlando di una nuova versione di 1984 di Orwell. E nemmeno della nuova edizione del famoso reality tv. Ci riferiamo invece al sito web Insecam. Grazie a questa piattaforma è possibile spiare chiunque attraverso le webcam sparse in tutto il mondo.

Come si legge nella presentazione dello stesso sito web si tratta di un progetto che raccoglie la maggior parte dei video che arrivano dalle videocamere di sorveglianza sparse per tutto il mondo. Si tratta di telecamere posizionate ovunque, in parcheggi, strade, uffici o spiagge. I video arrivano dalle principali marche di videocamere più usate al mondo, come Axis, Panasonic, Linksys, Sony, TPLink, Foscam. Il browser consigliato sul sito Insecam per guardare i video di queste webcam è Mozilla Firefox. Attenzione però, il sito assicura che i video non vanno a ledere la privacy delle persone.

I filtri per la privacy

Insecam assicura che le immagini vengono censurate per evitare il riconoscimento delle persone, inoltre non vengono proposte le immagini che arrivano dall’interno di abitazioni private. Va detto però che spesso vengono inserite delle videocamere private che vengono rimosse tempestivamente dai moderatori ma che comunque per un periodo di tempo restano a disposizione di chiunque. Per facilitare il lavoro del sito è comunque possibile segnalare delle immagini. Grazie a un link è anche possibile registrarsi e inserire la propria videocamera di sorveglianza all’interno della piattaforma.

Le immagini

Aprendo la Home del sito è possibile vedere: l’interno di un ascensore negli Stati Uniti, un pub sempre in territorio statunitense e un tempio induista a Pune. Ma è possibile effettuare una ricerca per nazioni, città o luoghi d’interesse. Non manca inoltre la sezione “most popular”, ovvero quella che presenta all’utente le immagini più popolari e quindi più viste del sito. Se ve lo state chiedendo la risposta è sì, anche l’Italia è compresa tra le nazioni che si possono cercare su Insecam. L’ultima sezione è infine dedicata alle ultime webcam inserite online. Il sito è disponibile in lingua inglese, cinese e russa.

Ti raccomandiamo