hacker-italia Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Sicurezza informatica, nasce il comitato nazionale per la ricerca

L'organismo mette insieme il know-how del CNR con la conoscenza degli esperti del consorzio interuniversitario Cini. Obiettivo: la sicurezza del web italiano

Il 2016, come dimostrano i numeri degli attacchi informatici, è stato l’anno peggiore per la cybersecurity e il 2017, secondo alcune previsioni, sarà ancora più tetro. Per fronteggiare i pericoli che arrivano dal web, l’Italia ha deciso di scendere in campo sia a livello istituzionale che scientifico.

Il nostro paese ha deciso, infatti, di investire sulla sicurezza informatica, varando lo scorso venerdì un nuovo piano nazionale. Una mossa dovuta, soprattutto dopo il caso di cyber spionaggio scoperto ai danni di politici e imprenditori italiani. Anche il mondo della ricerca ha scelto di prendere parte in questa battaglia dura e difficile da vincere, considerando le armi sempre più sofisticate in mano agli hacker. Il CNR, Consiglio Nazionale della Ricerca, e il Cini, Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica, hanno deciso di lavorare insieme per cercare di rendere il cyberspace italiano più sicuro dalle minacce informatiche.

Il Comitato Nazionale per la Ricerca in Cybersecurity

Da questa partnership è nato il Comitato Nazionale per la Ricerca in Cybersecurity, un organo che punta a combattere, grazie al know-how condiviso tra l’istituto di ricerca e quello interuniversitario, il cyber crime in Italia. A guidare il team di esperti in sicurezza informatica sarà Roberto Baldoni del laboratorio nazionale di cybersecurity di Cini. Al progetto, che è stato ufficializzato martedì 21 febbraio a Roma presso la sede centrale del CNR, lavoreranno 100 ricercatori del DIITET, il Dipartimento di Ingegneria, Ict e Tecnologie per Energia e Trasporti del CNR, e 300 esperti universitari provenienti dal laboratorio di cybersecurity di Cini.

Insieme per sconfiggere gli hacker

Gli hacker affilano le armi, ma le istituzioni italiane non restano, dunque, a guardare. Gli obiettivi principali del Comitato Nazionale per la Ricerca in Cybersecurity sono quelli di usare la ricerca in campo informatico per sviluppare dei piani che aiutino a rafforzare la sicurezza informatica a più livelli e migliorino la conoscenza delle persone nei confronti delle minacce hacker.

Ti raccomandiamo