Drohne 1 Fonte foto: La Posta
SMART EVOLUTION

In Svizzera le consegne tra gli ospedali si faranno con i droni

Il progetto coinvolge tre partner: La Posta, l'Ente Ospedaliero Cantonale e l'azienda costruttrice di droni Matternet. A giorni partiranno i primi test

14 Marzo 2017 - Non solo Amazon, anche altre aziende hanno deciso di sperimentare l’utilizzo dei droni per la consegna dei pacchi. In Svizzera, ad esempio, La Posta, la principale società postale, presto comincerà a impiegare i velivoli robotizzati per trasportare dei campioni di laboratorio tra due ospedali.

Come annuncia in una nota La Posta, il servizio sarà realizzato in collaborazione anche con il costruttore di droni Matternet. Secondo quanto si legge, l’obiettivo del progetto è realizzare delle consegne regolari tra due ospedali di Lugano dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC): l’Ospedale Italiano e l’Ospedale Civico. Come dimostra il progetto, Amazon non è l’unica interessata al settore. Anche UPS, un’altra azienda specializzata nella consegna di pacchi, ha iniziato a sperimentare vie alternative alla classica consegna: droni e camion elettrici. E da quanto si apprende, i test sarebbero già partiti in Florida.

Si parte a marzo

Tornando al nuovo servizio progettato in Svizzera, le prime sperimentazioni dovrebbero cominciare tra qualche settimana. Nel corso del mese di marzo, il drone dovrà superare la verifica dell’Ufficio federale dell’aviazione civile svizzero (UFAC). Successivamente inizieranno, stando al comunicato, i primi test in volo. Sarà utilizzato, come anticipato, un drone per le consegne sviluppato dall’azienda Matternet. Se il velivolo otterrà il lascia passare dall’UFAC, il trio organizzerà un evento a Lugano per presentare ufficialmente il sistema.

Premi sull'immagine per scoprire i migliori droni in circolazioneFonte foto: Shutterstock
Premi sull’immagine per scoprire i migliori droni in circolazione

Ti raccomandiamo