copertina vlc Fonte foto: Videolan
HOW TO

Convertire musica e video in modo facile? VLC è la soluzione

Ecco una semplice guida all’utilizzo per la conversione di uno dei lettori multimediali più leggeri e versatili che troverete in circolazione

Trovare dei software per convertire musica e video è facile. Molto più difficile amarli. Sì perché molti una volta installati portano altre applicazioni indesiderate sul nostro computer. O iniziano a renderne impossibile l’utilizzo con gli annunci. Attenzione però perché se usate VLC potreste ricredere al colpo di fulmine.

Come convertire video e musica con VLC. Per convertire i nostri file su VLC dobbiamo andare su “Media” poi su “converti/salva” e cliccare su “Aggiungi” per inserire il file che ci interessa. A questo punto possiamo scegliere il formato desiderato dal menu a tendina. Per riuscire nel risultato assicuriamoci che il formato prescelto sia supportato. Arrivati a questo punto siamo a un passo dalla conversione. Ci basta scegliere dove salvare il file e rinominarlo. Poi premendo “Start” si darà inizio alla conversione. In caso stessimo convertendo un file di grosse dimensioni visualizzeremo un timer che ci indicherà il tempo rimanente sino alla fine del processo.

I vantaggi

VLC Media Player
VLC Media Player

Tra i principali vantaggi di VLC ci sono la sua velocità d’esecuzione e la capacità di convertire praticamente in quasi tutti i formati. L’interfaccia è abbastanza basilare, il massimo della sorpresa sarà l’easter egg del capello di Babbo Natale sopra il simbolo del cono, che identificata VLC, proprio durante i periodi delle festività natalizie. Nonostante questo VLC ha comunque tutte le carte in regola per diventare il vostro convertitore di fiducia per musica e video.

Spiegazioni su VLC

Sin qui tutto molto bello, ma voi non avete mai sentito parlare di VLC, di convertitori o di lettori multimediali. Allora facciamo un breve ripasso. Abbiamo parlato della buona capacità di VLC nel convertire file audio e di musica, ma il suo vero compito è quello di riprodurre contenuti multimediali. È utilizzabile praticamente su tutte le piattaforme da Windows a iOS, da Linux ad Android. È inoltre in grado di effettuare lo streaming in unicast e in multicast. Spiegato ancora più in soldoni: vi ricordate Windows Media Player? Ecco, VLC fa lo stesso lavoro solo che è più leggero e versatile.

Ti raccomandiamo