Quasistatic-Cavity-Resonance-for-Ubiquitous-Wireless-Power-Transfer-Image Fonte foto: Disney Reserach
TECH NEWS

Disney progetta la stanza wireless che ricarica lo smartphone

Gli sviluppatori Disney Research hanno realizzato una stanza con un campo di onde elettromagnetiche per ricaricare qualsiasi dispositivo

Uno dei problemi dei dispositivi elettronici è che si scaricano. La durata della batteria dello smartphone, così come del notebook, spesso è un vero incubo. Per questo la ricarica wireless è l’ultima tendenza nel campo dei dispositivi elettronici, intanto però gli sviluppatori Disney Research stanno elaborando una soluzione ancora più innovativa.

Immaginatevi una stanza dove basta entrare per vedere il simbolo della batteria del nostro dispositivo iniziare a ricaricare. Ovviamente senza l’uso di nessun filo, e senza dover collegare l’apparecchio a un sistema di ricarica wireless. È la stanza a ricaricare lo smartphone, il tablet o il notebook. Come? Lo spiegano gli sviluppatori Disney Research che hanno realizzato degli ambienti con un campo di onde elettromagnetiche che permettono ai dispositivi di ricaricarsi in modalità wireless. Una tecnica che i ricercatori hanno definito “Quasistatic Cavity Resonance” (QSCR in breve). Nell’esperimento la stanza era di 5 metri quadrati.

Come funziona la stanza wireless

(Tratto da YouTube)

In poche parole il soffitto, le pareti e il pavimento della stanza realizzata dagli sviluppatori Disney Research sono carichi elettricamente. Questo crea un campo magnetico che permette ai dispositivi nella stanza di ricaricarsi. Il bello è che la stanza può essere arredata senza interferire con il corretto funzionamento della ricarica. Gli sviluppatori dicono che la grandezza non è un problema. Con questa tecnica si può realizzare un armadietto oppure un ambiente da 70 metri quadrati o più. Un aspetto che potrebbe tornare molto utile anche per certi magazzini o capannoni che usano diversi macchinari.

Compatibile con qualsiasi dispositivo

Il ricercatore della Disney Research Matthew Chabalko ha dichiarato che con questo sistema la stanza può generare 1,9 kilowatt di potenza. Pur restando entro le norme di sicurezza. In questo modo, afferma Chabalko, sarebbe possibile ricaricare contemporaneamente 320 smartphone di ultima generazione. Un aspetto che rende infinite le potenziali applicazioni per questa tecnologia. Non solo uffici e ambienti di casa per la ricarica di smartphone, tablet e computer. Ma armadietti delle palestre per la ricarica delle cuffie senza fili prima o dopo l’allenamento, un garage per ricaricare l’auto elettrica senza collegarla alla spina. E mille altre cose ancora.

La stanza wireless progettata da Disney Research può ricaricare anche l'auto elettica. Premi sull'immagine per scoprire come è fatta la macchina elettrica di FiatFonte foto: FCA
La stanza wireless progettata da Disney Research può ricaricare anche l’auto elettica. Premi sull’immagine per scoprire come è fatta la macchina elettrica di Fiat

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo