SMART EVOLUTION

ElliQ, l'assistente personale pensato per le persone anziane

L'assistente personale aiuta gli anziani soli a mantenere la propria indipendenza, ricordando di prendere le medicine, di fare esercizio e altre funzioni utili

I colossi, negli ultimi tempi, stanno concentrando la propria attenzione sullo sviluppo di “digital personal assistant” come LG Hub Robot, Amazon Echo e Google Home, per fare qualche esempio. Tutti “robot” destinati a chi è già tecnologicamente pronto, o comunque lo sarà presto, ad accoglierli nelle proprie case.

ELLI•Q, invece, è il primo assistente personale a puntare su un target completamente diverso: i meno “giovani”. L’idea arriva dalla startup Intuition Robotics che ritiene – come spiega il suo CEO e fondatore Dor Skuler – «possa avere un impatto altrettanto profondo – se non addirittura maggiore – sulla vita di una persona anziana». Per tutta una serie di motivi come, per esempio, il fatto che l’attuale “silver generation“, ossia gli ultra 50enni, tiene a precisare Skuler «è ancora per la stragrande maggioranza attiva e indipendente». E tutto quello che gli serve è un po’ di compagnia se sono rimasti soli.

ElliQ, assistente personale digitale per gli anziani soli

(tratto da YouTube)

Intuition Robotics, per realizzare il suo assistente personale ELLI•Q, è partita da alcuni dati di fatto. Il 50% delle donne con più di 75 anni vivono da sole. Il 90% degli anziani preferisce passare il resto della vita nelle proprie case. La tecnologia è semplice da usare per i più giovani e l’obiettivo di ElliQ è quello di renderla semplice anche per chi ha già qualche annetto sulle spalle, ma non vuole essere tagliato fuori da questa “rivoluzione” soprattutto per poter comunicare con parenti, amici e conoscenti grazie ai nuovi strumenti digitali.

Come funziona ElliQ

ELLI•Q è un robot discreto, soprattutto nel design, dal momento che si potrebbe scambiare a prima vista per una lampada. Le differenze, anche piuttosto sostanziali, sono molteplici a partire da una sfera (una sorta di testa) che ElliQ muove leggermente per esprimere e trasmettere sensazioni ed emozioni. A questo si unisce un tablet e una coppia di altoparlanti grazie ai quali poter interagire con l’assistente digitale.

(tratto da YouTube)

ElliQ, insomma, è una sorta di colf che ricorda di prendere le medicine, propone di fare un po’ di esercizio fisico, gestisce l’agenda degli impegni e consiglia audiolibri e giochi per mantenere attivi gli anziani anche a livello dal punto di vista mentale. Non manca, poi, la parte comunicativa: ElliQ permette di fare e ricevere videochiamate, avvisa in caso di messaggi o email ricevute e permette di rispondere a voce grazie alla funzionalità di riconoscimento vocale.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo