SMART EVOLUTION

EyeQue, alla visita oculistica ci pensa lo smartphone

Il device, in fase di lancio su Kickstarter, sfrutta un piccolo microscopio e il touchscreen dello smartphone per realizzare un test dell'efficienza visiva

Al giorno d’oggi c’è sempre una maggiore attenzione alle patologie della vista e ai rimedi per risolverle. Va anche detto che un mondo ricco di schermi non sempre aiuta i nostri occhi. Ora però la tecnologia ci viene incontro, Su Kickstarter è stato lanciato EyeQue, uno strumento per testare la propria vista con lo smartphone.

Un app per verificare la propria vista. Una ricerca pubblicata su Optometria e Vision Science, rivista ufficiale dell’American Academy of Optometry, parla piuttosto chiaro: circa l’1% della popolazione mondiale (1 persona su 90 a essere precisi) soffre di patologie della vista correggibili. Per permettere a tutti di avere un’idea sullo stato di salute dei loro occhi, la startup EyeQue ha sviluppato un dispositivo – un piccolo microscopio – che permette di effettuare una visita oculistica in casa, sfruttando il display del proprio smartphone. Un test che permette di verificare l’efficienza dei nostri occhi e sapere se sia il caso di contattare uno specialista per una visita più accurata e approfondita.

Come funziona la visita oculistica con lo smartphone?

Fare il test della vista con lo smartphone e l’app EyeQue, è abbastanza semplice. Basta applicare il piccolo microscopio sul display del dispositivo e poi allineare con una mano le linee, una verde e una rossa, che verranno visualizzate. In questo modo l’applicazione può intuire eventuali misure di errore di rifrazione, che vengono utilizzati per identificare alcune problematiche, come la miopia o la ipermetropia. Dopo ogni test l’app ci offre un resoconto che può essere valutato e paragonato con le prove fatte in precedenza. Per effettuare un test non serve uno smartphone di ultimissima generazione.

(tratto da Kickstarter)

Lo scopo di EyeQue

L’azienda sviluppatrice di EyeQue ha dichiarato che il loro scopo non è quello di sostituire i controlli medici per la vista. Anzi John Serri, chief technology officer dell’applicazione, ha dichiarato che il loro strumento va considerato come un metodo per la prevenzione, come lavarsi i denti o la cura dell’igiene personale. Fare spesso il test può darci alcune informazioni importanti sulla nostra vista e se notiamo un minimo calo o abbiamo dei dubbi la prima cosa da fare è rivolgersi a un medico. La società sta anche lavorando per portare l’app nelle zone meno sviluppate del globo per offrire un primo strumento per la valutazione della vista alle persone più disagiate. EyeQue ha anche ricevuto un premio al CES 2017 come uno dei prodotti biotecnologici più innovativi.

Lo smartphone può incidere in maniera negativa sul nostro stato di salute. Clicca sull'immagine per scoprire i nostri consigli e rimedi.
Lo smartphone può incidere in maniera negativa sul nostro stato di salute. Clicca sull’immagine per scoprire i nostri consigli e rimedi.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo