pagine Fonte foto: Alexey Boldin / Shutterstock.com

Facebook, arrivano i Gruppi per le Pagine a tema

Facebook sta lanciando una nuova funzione per permettere alle persone di creare un gruppo su una pagina e discutere su un tema specifico

20 Luglio 2017 - Facebook in queste ore sta presentando la nuova funzione dedicata ai Gruppi per le Pagine a tema. In pratica una band musicale può discutere con i propri fan, un’azienda da ora può interagire con i propri consumatori e un quotidiano ascoltare i lettori. Tutto questo restando sulle pagine del social.

In pratica Facebook ha rilasciato il nuovo “Gruppi per le Pagine” permettendo così a oltre 70 milioni di pagine di creare una comunità che discuta su un tema comune, creando contenuti esclusivi e proposte su cui lavorare. La funzionalità non è del tutto nuova. Facebook aveva, infatti, iniziato a testarla su alcuni utenti già da marzo. Solo adesso però il Chief Product Officer del social, Chris Cox, ha annunciato il suo lancio definitivo. I primi a commentare la nuova funzione sono stati i giornalisti del Washington Post. Gli stessi giornalisti che hanno già creato un gruppo a tema dedicato chiamato PostThis.

“Si tratta di una possibilità enorme, – hanno specificato dal quotidiano – un’interazione tra giornalisti e lettori che potrebbe rilanciare il settore della comunicazione”. Al momento sul gruppo per la pagina PostThis si creeranno uno o due discussioni al giorno inerenti i fatti di cronaca più importanti. Gli utenti che hanno aderito potranno scambiarsi opinioni non solo tra di loro ma anche con i giornalisti e ricevere degli aggiornamenti in tempo reale in caso di una notizia in evoluzione.

L’obiettivo di Facebook

Facebook con questa nuova funzione spera di cambiare il modo di interagire sul social. L’obiettivo degli sviluppatori è quello di portare il numero degli iscritti a dei gruppi a tema dagli attuali 100 milioni a 1 miliardi. Si tratta di un’inversione di tendenza per il social. Per anni, infatti, Facebook ha spinto gli utenti a creare dei gruppi in base ai loro gusti e alla loro posizione geografica. Ora invece saranno i temi e gli argomenti di interesse generale a unire nuovi legami.

Sarà un successo?

Non mancano comunque i dubbi sulla funzione. Per esempio, i commenti visualizzati per primi non sono in ordine cronologico ma vanno per popolarità. Inoltre, alcuni esperti ipotizzano che in alcune Pagine, escluse quelle con argomenti di nicchia, i commenti a sfondo razzista, politico e populista potrebbero intasare la comunicazione e rendere vana in parte la funzione di dibattito.

 

Ti raccomandiamo