zuckerberg Fonte foto: Bangkokhappiness / Shutterstock, Inc.
TECH NEWS

Facebook: Zuckerberg vuole salvare il mondo e lancia la sua ricetta

Il fondatore di Facebook pubblica la sua ricetta contro i populismi: costruire una comunità globale per sconfiggere fame, povertà, guerre e terrorismo

17 Febbraio 2017 - Mark Zuckerberg ha un’altra nuova missione: cambiare il mondo. In una lettera aperta indirizzata alla community di Facebook e pubblicata giovedì  il fondatore del social network ha espresso la volontà di costruire una comunità globale per un mondo migliore.

“Il progresso – si legge nell’appello di Zuckerberg – richiede all’umanità di stare insieme non solo come città o nazioni, ma anche come comunità globale”. Non è la prima volta che il programmatore americano scende in campo a favore di questioni sociali e politiche. Di recente, infatti, braccio a braccio con gli altri big della Silicon Valley, Zuckerberg ha preso posizione contro alcune recenti iniziative dell’attuale amministrazione Trump. Il manifesto “pacifista” del fondatore di Facebook comincia con una domanda: “stiamo costruendo un mondo migliore? Il sogno di Zuckerberg è realizzare una comunità globale capace di affrontare le sfide imposte dalla globalizzazione.

Insieme per un mondo migliore

Zuckerberg nella sua ampia lettera riconosce che la globalizzazione non è perfetta: “ci sono delle persone che nel mondo sono state lasciate indietro dalla globalizzazione”. Ma l’ideatore del social network più popolare sostiene che l’unico modo per sconfiggere guerre, terrorismo, fame, povertà sia quello di stare insieme. Secondo quanto afferma Zuckerberg infatti è necessario costruire una comunità globale che vada bene per tutti: “la cosa più importante per Facebook è realizzare delle infrastrutture sociali che diano alla gente il potere di costruire una comunità globale che funzioni per tutti noi”.

Contro le fake news

Il fondatore di Facebook ha dedicato delle righe anche all’accuratezza dell’informazione e ai pericoli delle fake news. Nel “discorso” di Zuckerberg si è parlato pure dell’importanza di avere una comunità che sia coinvolta a livello civico e non solo durante il periodo elettorale. Facebook dunque ha una nuova missione: cambiare il mondo.

Ti raccomandiamo