fitbit-smartwatch Fonte foto: Shutterstock
WEARABLE

Fitbit è pronta a lanciare il proprio smartwatch e a sfidare Apple

Il presidente di Fitbit annuncia che l’azienda sta realizzando un nuovo smartphone che permetterà alla società di aumentare i propri ricavi

31 Gennaio 2017 - Dopo gli acquisti di Pebble, Vector e Coin l’unica cosa che mancava era l’annuncio ufficiale. Che è arrivato direttamente da James Park, CEO dell’azienda: Fitbit sta lavorando per realizzare il suo primo smartwatch e entrare nel mercato degli orologi intelligenti recitando la parte della protagonista.

Già nel 2015 Fitbit ha lanciato un dispositivo (il Fitbit Blaze) che somiglia molto a uno smartwatch, ma fu classificato solamente come smart fitness watch. E da lì partirà per realizzare il suo primo smartwatch. L’acquisto di aziende come Pebble, Vector e Coin ha dato la possibilità a Fitbit di avere a disposizione dei nuovi brevetti da utilizzare per perfezionare il proprio dispositivo. Dalle parole di James Park si può intuire in che direzione si muoverà l’azienda nei prossimi mesi: lo smartwatch dovrà avere uno stile particolare e rispondere alle esigenze degli utenti.

Come sarà lo smartwatch di Fitbit

Il settore di riferimento di Fitbit resta sempre e comunque quello della salute personale: lo smartwatch dovrà integrare le funzionalità già presenti nei fitness tracker migliorandole grazie alla possibilità di utilizzare lo schermo touch. L’obiettivo di James Park è far diventare l’azienda una delle leader nel settore degli orologi intelligenti, un mercato che nei prossimi anni dovrebbe sforare il tetto dei 10 miliardi di dollari. Se Fitbit riuscirà nel suo intento, il futuro dell’azienda sarà molto più radioso rispetto ad adesso. Infatti, l’azienda ha chiuso il 2016 con un risultato al di sotto delle aspettative che obbligherà l’azienda a licenziare tra il 5 e il 10 percento della forza lavoro.

Ti raccomandiamo