differenze-galaxy-s8-note-8 Fonte foto: smild.ch / Shutterstock.com
ANDROID

Galaxy S8 e Note 8, le differenze tra gli smartphone top di Samsung

Il Galaxy Note 8 sarà molto simile al Galaxy S8 ma con alcune differenze: schermo più grande, maggior quantitativo di RAM e doppia fotocamera posteriore

Con il Galaxy S8, Samsung ha innalzato l’asticella per poter definire uno smartphone top di gamma. Caratteristiche uniche, impreziosite dallo schermo Infinity Display che ridisegna il concetto di smartphone senza bordi. Il display occupa oltre l’80% della parte frontale del device, riducendo al minimo la cornice superiore e inferiore.

Ma Samsung non sembra volersi fermare. E per il Galaxy Note 8, il phablet top di gamma in uscita tra fine agosto e inizio settembre, è pronta a lanciare nuove funzionalità, legate sempre allo schermo. Dalle indiscrezioni uscite nelle ultime settimane, il Note 8 sembrerebbe molto simile al Galaxy S8: Infinity Display, sensore biometrico per le impronte digitali messo nella parte posteriore e stesso chipset. Ma in realtà, a uno sguardo molto approfondito, i due device hanno delle differenze evidenti. A partire proprio dallo schermo che sembrava essere uguale. Ecco le differenze tra Galaxy Note 8 e Galaxy S8.

Infinity Display

Anche il Galaxy Note 8 monterà uno schermo Infinity Display simile a quello già visto nel Galaxy S8. Ma non sarà identico. Confermati i bordi curvi, ma la grandezza sarà superiore. Il pannello montato dal Galaxy Note 8 sarà un Super AMOLED da 6.3 pollici con risoluzione QuadHD.

Cornici sempre più sottili

Lo screen-to-body-ratio è la percentuale occupata dallo schermo nella parte anteriore. Nel Galaxy S8 questa percentuale è di circa l’85%, superiore a quasi tutti gli smartphone presenti sul mercato. La percentuale nel Note 8 sarà ancora più elevata e renderà sottilissima la cornice superiore e inferiore, giusto lo spazio per inserire gli speaker e la fotocamera.

Doppia fotocamera posteriore

Il Galaxy Note 8 sarà il primo smartphone dell’azienda sudcoreana ad avere una doppia fotocamera anteriore. Non si sa quali saranno i sensori fotografici montati dal phablet, ma sembra che Samsung voglia stupire con degli obiettivi mai usati in precedenza.

RAM

Con l’uscita sul mercato del OnePlus 5, Samsung è chiamata a presentare uno smartphone che abbia delle prestazioni superiori ai concorrenti. E per questo motivo il Galaxy Note 8 avrà 6GB di RAM, 2GB in più rispetto al Samsung Galaxy S8.

S Pen

La S Pen è una delle caratteristiche uniche della serie Note e sul nuovo modello saranno apportati dei significativi miglioramenti al pennino, grazie anche alla possibilità di sfruttare al meglio lo schermo da 6.3 pollici.

Prezzo

L’ultima differenza tra il Note 8 e il Galaxy S8 riguarderà il prezzo. Molto probabilmente il Galaxy Note 8 sarà lanciato a un prezzo vicino ai 1000 euro, un centinaio in più rispetto al prezzo di lancio del Galaxy S8.

Ti raccomandiamo