gboard Fonte foto: Yeamake / Shutterstock.com
ANDROID

Gboard, ora la tastiera traduce in automatico ciò che scriviamo

L’azienda di Mountain View ha aggiornato le funzioni della sua Gboard, ora è possibile visualizzare una traduzione istantanea in una lingua diversa dalla nostra

10 Marzo 2017 - Immaginate di scrivere un messaggio e vedere sullo schermo del vostro dispositivo la traduzione istantanea in una qualsiasi lingua straniera. È questa la nuova funzione che Google ha implementato su Android per la sua Gboard, la tastiera creata da Mountain View. E le novità non finiscono qui.

La traduzione istantanea durante la digitazione del testo va ad ampliare la funzione Now on Tap che Google aveva rilasciato già dall’anno scorso per la sua tastiera che permette agli utenti di tradurre qualsiasi testo straniero semplicemente tenendo premuto il tasto Home. La nuova traduzione istantanea però sarà molto più comoda poiché già inserita in Gboard. Ora, infatti, non dovremo più inserire un testo e poi tradurlo perchè la funzione “Traduci”, se opzionata, farà tutto in automatico. Ovviamente questo non significa che la funzione di traduzione da un testo incollato non sarà più possibile. La vecchia funzione resterà attiva.

Tutte le novità di Gboard

La nuova funzione offre uno scenario incredibile con una serie quasi infinita di contesti dove potrà essere utilizzata. Pensiamo a quanto sarà utile durante un viaggio per chiedere informazioni, ma anche per dare delle indicazioni a una persona straniera che ci chiede aiuto. Google non ha spiegato però se la nuova traduzione istantanea funzionerà su tutte le oltre 100 lingue disponibili su Gboard. La tastiera ha anche diverse altre caratteristiche potenziate. Per esempio ora si potrà passare in maniera più fluida dalla digitazione del testo all’inserimento vocale dei messaggi. Potremo iniziare in un modo e finire con l’altro senza praticamente dover aspettare. Ci saranno anche nuovi temi, nuove emoji e sono state aggiornate le opzioni per l’inserimento delle GIF. Le GIF saranno anche condivisibili direttamente dalla tastiera su app per la messaggistica di terze parti, come Snapchat e Facebook Messenger.

Ti raccomandiamo