hashtag-storia Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Gli hashtag compiono dieci anni: buon compleanno

Era il 23 agosto 2007 quando l’avvocato statunitense Chris Messina utilizzò per la prima volta il simbolo “#”, creando una vera e propria moda

23 Agosto 2017 - La parola hashtag è diventata oramai di uso comune. Tutti ne conoscono il significato (e l’uso), ma pochi sanno la vera storia degli hashtag. L’oramai famoso simbolo “#” è apparso per la prima volta su una piattaforma social precisamente dieci anni fa: il 23 agosto 2007.

A utilizzarlo fu un avvocato di San Francisco, Chris Messina, che decise di utilizzare il cancelletto seguito da una parola all’interno di un suo Tweet. È proprio dalla piattaforma creata da Jack Dorsey che è nata la mania degli hashtag che pian piano si è diffusa su tutti gli altri social network. Nel 2009 fu Instagram ad adottarli, mentre Facebook ha aspettato fino al 2013. Oramai li utilizzano tutti, grandi e piccini, politici e sportivi, per categorizzare i propri messaggi e creare un seguito al proprio messaggio. Non è un caso che tutte le campagne pubblicitarie vengono oramai accompagnate da un hashtag ufficiale: si cerca in questo modo di creare una sorta di legame tra l’azienda e l’utente-cliente.

Che cosa sono gli hashtag

La parola hashtag cosa vuol dire in realtà? Hashtag è un vocabolo formato da due parole: “hash” che in italiano vuol dire cancelletto e “tag” che significa etichetta. Quindi l’hashtag non è altro che un’etichetta che categorizza i messaggi degli utenti. Grazie agli hashtag, per gli utenti è più semplice trovare altri messaggi che parlano dello stesso argomento e riuscire a capire cosa sta succedendo nel mondo. Nel caso di situazioni di pericolo è possibile utilizzare un hashtag per categorizzare il proprio messaggio e far in modo che arrivi a più persone possibili.

In realtà l’utilizzo che ne fece Chris Messina fu completamente differente, ma da una semplice intuizione è nato uno dei fenomeni che più ha cambiato il modo di comunicare negli ultimi anni.

Dieci anni e non sentirli

Sebbene siano passati dieci anni dal primo tweet pubblicato con un hashtag, il fenomeno non risente degli anni passati. Secondo alcune stime gli hashtag vengono utilizzati più di 100 milioni di volte solamente su Twitter e non si contano il numero di “cancelletti” utilizzati su Instagram per etichettare le proprie immagini.

Per festeggiare il decimo compleanno, su Twitter è nato l’hashtag #Hashtag10, che fin dalle prime ore di questa mattina è neltrending topic della piattaforma di microblogging. Tanti auguri #hashtag!

Ti raccomandiamo