google-chrome Fonte foto: Your Design / Shutterstock.com
SICUREZZA INFORMATICA

Google Chrome è il browser più sicuro per navigare su Internet

In un contest internazionale dedicato agli hacker, Google Chrome si è dimostrato il browser più difficile da penetrare. Microsoft Edge è il più vulnerabile

La sicurezza informatica passa soprattutto attraverso i browser, principale strumento utilizzato dagli utenti per connettersi a internet. E uno dei consigli più importanti che gli esperti in cybersecurity continuano a dare agli internauti è quello di mantenere i browser sempre aggiornati.

Il motivo, come è facile intuire, è abbastanza semplice: gli aggiornamenti servono a correggere errori e vulnerabilità. Bug che, se scoperti, potrebbero essere sfruttati dagli hacker per compromettere i dispositivi delle vittime. Ci sono diversi browser e non tutti offrono lo stesso livello di sicurezza. Quali scegliere? Normalmente la decisione degli utenti cade su quelli più popolari: Google Chrome, Mozilla Firefox, Opera e Safari. Una minima parte di persone, attenta alla privacy, opta per Tor, un browser che promette di proteggere i dati degli utenti.

Chrome, un browser quasi impenetrabile

Torniamo alla domanda iniziale. Qual è il browser più sicuro? Secondo alcuni hacker, Chrome sarebbe impenetrabile. O meglio, sarebbe più difficile da hackerare rispetto a Microsoft Edge e a Mozilla Firefox. È quanto è stato scoperto durante il Pwn2Own, una competizione internazionale dove gli hacker si sfidano a chi è più abile a scoprire falle nella sicurezza di alcuni software. Tra cui dunque anche i browser. E qual è invece quello più vulnerabile? A sorpresa, considerando le premesse con cui è stato realizzato, il browser meno sicuro è risultato essere Microsoft Edge.

Microsoft Edge, violato 5 volte

Durante il contest, il browser che ha sostituito il poco apprezzato Internet Explorer, è stato violato ben 5 volte. Le falle di sicurezza sfruttate dagli hacker per violare Edge sono diverse. Alcune di esse sono state trovate nel motore JavaScript Chackra. Come proteggersi? Come detto all’inizio, la migliore arma contro gli hacker sono gli aggiornamenti. E quasi sicuramente Redmond provvederà presto a correggere queste vulnerabilità.

Ti raccomandiamo