smartphone-bicicletta Fonte foto: Shutterstock
APP

Google Maps, arrivano le indicazioni per i ciclisti

Difficoltà del percorso scelto, altitudine e tratti pericolosi. Queste alcune delle informazioni che Google Maps fornisce agli amanti della bicicletta

In principio c’erano le indicazioni stradali per automobili e mezzi articolati. Poi arrivarono quelle “passo dopo passo” per i pedoni. L’ultima aggiunta, almeno sinora, riguarda gli spostamenti con i mezzi pubblici, con fermate e orari di transito di autobus, metro e trenini vari. Ora arriva il momento dei ciclisti.

Si tratta dell’ultima novità di Google Maps, celebre applicazione-navigatore satellitare sviluppata in quel di Mountain View per sistemi Android e iOS. In questo modo, Big G completa la sua “offerta” e si inserisce in un mercato in rapida crescita come quello delle app dedicate agli amanti del mondo della due ruote. E lo fa concentrandosi prima di tutto sulla sicurezza dei ciclisti: sfruttando le informazioni presenti nei suoi server, Google Maps è in grado di riconoscere i tratti di strada più pericolosi, suggerendo di scendere dalla bicicletta e attraversare a piedi il tratto incriminato. Questa, però, non è che una delle tante funzionalità di Google Maps per ciclisti.

Google Maps per ciclisti, come funziona

Esattamente come accade per i tragitti in auto, a piedi o con i mezzi pubblici, Google Maps fornisce all’utente informazioni complete e molto accurate. Una volta impostata la destinazione, il ciclista potrà scegliere uno dei tanti percorsi disponibili basandosi sui dati, stradali e non, relativi al tragitto. Tenendo conto delle salite e della loro pendenza, infatti, Google Maps indicherà qual è il livello di difficoltà della strada scelta, segnalando salite, pendenze e tratti sterrati. Inoltre, se si è un appassionato grimpeur, Google Maps fornirà dettagli sull’altitudine raggiunta, con un piccolo grafico altimetrico presente nella parte sinistra della schermata.

Ti raccomandiamo