google-news-nuovo Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Google News si rifà il look in Material Design

Il nuovo Google News renderà più semplice la lettura delle notizie grazie al Material Design. Introdotta anche le funzionalità Fact Check (solo negli USA)

Tempi di cambiamenti in casa Google. Il gigante del web californiano rifà il look a Google News, l’aggregatore di notizie sviluppato dall’azienda di Mountain View, adottando una vesta grafica totalmente nuova. Un restyling che migliorerà l’organizzazione della pagina, rendendola visivamente più ordinata e lineare.

Basta dare uno sguardo all’aggregatore di notizie per vedere le novità introdotte. La metamorfosi di Google News è apprezzabile, infatti, anche dagli utenti italiani. Ma cosa cambia in particolare? L’interfaccia è stata modificata seguendo il “Material Design”, una vesta grafica chiara e molto semplice, realizzata da Google e attiva sulle principali piattaforme web di Mountain View. Nel nuovo Google News le notizie sono disposte in maniera più organizzata. E non è tutto. La lettura delle news riportate dall’aggregatore di Big G, grazie alla nuova veste grafica, è resa più agevole su qualsiasi dispositivo.

Il nuovo Google News

Le notizie di Google News continuano a essere riportate sempre al centro e inserite ognuna nella propria categoria, anche se adesso la nuova interfaccia restituisce una visione d’insieme più fluida e dinamica. Sulla parte sinistra si trovano le varie sezioni, mentre sul lato destro sono riportate le notizie più recenti, quelle selezionate direttamente da Google e le news in base alla posizione geografica. Presente anche la sezione “In evidenza”. Non mancano, poi, le informazioni sul meteo.

Le notizie centrali sono accompagnate dalla classica foto e da un breve sommario, che fornisce informazioni ulteriori. Inoltre, Google News offre la possibilità di seguire l’evoluzione della notizia in tempo reale: basta premere sul pulsante “Copertura Live”

Google News è anche interessante per quanto riguarda il livello di personalizzazione, che consente a ogni utente di organizzare la visualizzazione delle varie sezioni a suo piacimento. E solo nella versione americana (al momento), è presente anche il Fact Check, un’area della pagina che assicura sull’attendibilità delle notizie.

Ti raccomandiamo