copertina confronto iphone Fonte foto: Shutterstock
TECH NEWS

Google Pixel e iPhone 7, caratteristiche tecniche a confronto

Google sfida Apple sul suo stesso terreno lanciando il primo smartphone completamente sviluppato e disegnato nei propri laboratori

Due filosofie differenti. Due stili di vita differenti. Due aziende differenti. Ma che non sono mai state così vicine. Apple e Google (insieme a Microsoft) sono le grandi protagoniste dell’hi-tech: se fino a oggi Big G non aveva mai investito pesantemente nel mercato degli smartphone, con il lancio di Pixel lancia il guanto di sfida ad Apple.

Due smartphone estremamente interessanti (il meglio disponibile sul mercato), con caratteristiche che non possono non essere da top di gamma. Ma con funzionalità diverse, a partire, logicamente, dal sistema operativo: da una parte Android, con il suo codice aperto e la possibilità per ogni azienda di personalizzarlo a seconda delle proprie esigenze, dall’altro iOS, utilizzato esclusivamente dall’azienda di Cupertino ma che offre la miglior ottimizzazione tra software e hardware disponibile al momento sul mercato. E Google ha puntato proprio sull’ottimizzazione di Android per battere Apple sul suo stesso terreno.

Per l’azienda di Mountain View, Pixel e Pixel XL sono una vera e propria sfida, i primi smartphone disegnati e sviluppati completamente nei laboratori di Google. La serie Nexus, che comunque aveva dato qualche soddisfazione a Big G, è stata mandata in pensione per far posto a Pixel. Una scelta coraggiosa che mostra l’interesse crescente di tutte le aziende dell’hi-tech nei confronti degli smartphone: non più semplici telefoni intelligenti, ma veri e propri assistenti personali capaci di aiutare gli utenti 24 ore su 24. E per questo motivo Big G ha anche lanciato Google Assistant, la nuova intelligenza artificiale che andrà Google Now. Google Assistant contro Siri è solo una delle tante sfide all’interno della battaglia più grande tra due aziende e due modi di fare completamente diversi. Con Pixel Google ha sfidato apertamente Apple e il suo iPhone, sarà riuscita a portare la vittoria a casa? Scopriamolo insieme.

Pixel vs iPhone 7: il design

(Tratto da YouTube)

Partiamo dal design e iniziamo a parlare dei materiali di costruzione. Entrambi gli smartphone presentano delle finiture di pregio e non poteva essere altrimenti e i materiali sono di ottima qualità. La prima grande differenza è il design: se per quanto riguarda Google era la prima vera volta che si cimentava in questo campo, Apple, invece, ha ormai anni e anni di esperienza e il design dell’iPhone 7 ne è la dimostrazione. Infatti il design del melafonino è molto simile a quello delle ultime generazione, seguendo il solco ormai tracciato dall’iPhone 6. Lo smartphone è molto bello e anche ergonomico. Per quanto riguarda Pixel, invece, Google lo ha sviluppato da zero e i risultati non sono per niente male, anche se le linee ricordano un po’ troppo il melafonino. Il sensore di impronte digitali si trova nella parte posteriore e può essere utilizzato anche per Android Pay. L’iPhone 7, invece, presenta il tasto Home (il quale ha subito un restyling) nella parte frontale e integra anche il sistema Touch ID, oltre a richiamare l’assistente personale Siri nel momento del bisogno.

Una delle grandi novità dell’iPhone che lo differenzia notevolmente da Pixel è la certificazione IP67 che assicura allo smartphone una resistenza all’acqua fino a un massimo di 30 minuti. Pixel ha ricevuto solamente una certificazione 53 che garantisce la resistenza completa alla polvere. Sul fronte della connettività, invece, Pixel integra una USB type-c e un jack audio da 3,5mm, mentre l’iPhone 7 si differenza togliendo il jack per l’audio e lasciando solamente l’uscita Lightning. Una grande rivoluzione quella sviluppata dall’azienda di Cupertino che ha tolto il connettore audio per fare più spazio all’hardware e per migliorare la qualità del suono.

Pixel vs iPhone 7: il display

(Tratto da YouTube)

Se solo 0,5 pollici di differenza vi sembrano poco, per uno smartphone non è così. L’iPhone 7, come sua abitudine, presenta delle dimensioni più piccole: il display è da 4,7’’ con una risoluzione 1334 x 750, perfetta per pannelli inferiori ai 5’’. Dall’altra parte Pixel monta uno schermo da 5.2’’ con una risoluzione Full HD (1920 x 1080). Apple ha però assicurato che il nuovo display dell’iPhone 7 è molto più luminoso rispetto al passato e, inoltre, assicura il supporto al Touch 3D, la tecnologia che permette di accedere ad alcune funzionalità dello schermo facendo pressione sul display. La grandezza del display è sicuramente la prima grande differenza tra i due smartphone.

Pixel vs iPhone 7: sistemi operativi

Nemmeno un Discorso sui massimi sistemi porterebbe a una soluzione su quale sia il miglior sistema operativo mobile presente sul mercato. La scelta tra Android e iOS ricade nella sfera personale dell’utente e l’unica cosa che si può analizzare è il funzionamento dei due sistemi operativi mobile sul Google Pixel e sull’iPhone 7.

iPhone 7Fonte foto: Shutterstock
iPhone 7

iOS e iPhone è un’accoppiata che ha sempre funzionato e l’iPhone 7 non tradisce le attese. L’ottimizzazione tra sistema operativo e hardware, insieme all’App Store, è uno dei punti di forza del melafonino e il nuovo aggiornamento a iOS 10 porta con sé succose novità come la possibilità di inserire widget alla schermata di blocco e il supporto di Siri ad applicazioni sviluppate da terze parti.

Dall’altro lato abbiamo Google, che per la prima volta ha veramente affrontato il problema Android. Il sistema operativo del robottino verde, infatti, ha causato più di qualche grattacapo agli utenti con improvvisi crash e problemi. Big G ha cercato di risolvere tutti i problemi con la nuova versione Android Nougat 7.1, cercando di ottimizzare al meglio lo smartphone. E dalle prime recensioni sembra che Google abbia fatto centro presentando la miglior versione di Android di sempre.

Pixel vs iPhone 7: caratteristiche tecniche

Due quad-core a confronto: da un alto uno Snapdragon 821 con una potenza di 2.15 GHz supportati da 4GB di RAM, dall’altra un A10 Fusion chip con una potenza di 2.35 GHz. Apple assicura che è il processore più potente che abbia mai prodotto e i risultati di alcuni siti di benchmark sembrano dargli ragione. Dall’altro lato invece Google si affida all’esperienza di Qualcomm e adotta la versione aggiornata dello Snapdragon 820 che promette il 10% in più di potenza e un minor consumo della batteria. Fare un confronto sulle prestazioni tra i due smartphone è molto difficile, le performance sono legate in larga parte all’ottimizzazione tra software e hardware.

Pixel vs iPhone 7: fotocamere a confronto

Fotocamera PixelFonte foto: Web
Fotocamera Pixel

Gran parte della battaglia si combatte sul fronte delle fotocamere: le aziende hi-tech sono sempre più focalizzate a offrire un comparto fotografico che permetta agli utenti di scattare immagini di alta qualità. Negli ultimi anni il melafonino si è confermato sempre su livelli piuttosto elevati risultando il più delle volte come la miglior fotocamera sul mercato. Quest’anno, però, ha trovato due concorrenti piuttosto agguerriti: Samsung S7 e, appunto, Pixel. Lo smartphone di Google ha stupito tutti e ha presentato la migliore fotocamera presente su mercato, almeno secondo il confronto realizzato da DxOMark, sito web specializzato nell’analisi e confronto di macchinette fotografiche.

Andando ad analizzare le caratteristiche dei due comparti fotografici, l’iPhone 7 offre una fotocamera posteriore da 12 megapixel e una anteriore da 7 megapixel ideale per effettuare videochiamate con Facetime. Pixel ha una fotocamera posteriore da 12,3 megapixel e una anteriore da 8 megapixel.

Pixel vs iPhone 7: Google Assistant vs Siri

Fino ad oggi Siri non ha avuto rivali, ma le cose sembrano essere cambiate. Se nel settore degli assistenti personali Apple ha potuto sempre farla da padrone grazie alla reattività e alla precisione di risposte di Siri, Big G nell’ultimo evento ha presentato, insieme a Pixel, la sua ultima creazione: Google Assistant. Il nuovo assistente personale va a sostituire Google Now e integra tante nuove funzioni che permettono a Pixel di essere “veramente intelligente”. Dalle prime recensioni sembra che Google Assistant batti sotto molti aspetti tecnici Siri, anche se ha ancora bisogno di qualche miglioramento per essere veramente il migliore. Sarebbe interessante analizzare un confronto con la lingua italiana, ma sarà necessario aspettare gennaio 2017, quando Google Pixel sarà disponibile anche nel Bel Paese.

Pixel vs iPhone 7: batteria

Pixel vs iPhone 7: quale batteria dura di più?Fonte foto: Web
Pixel vs iPhone 7: quale batteria dura di più?

Chi vincerà il premio di smartphone più resistente? La scelta è ardua, ma l’iPhone 7 è leggermente avanti. Nonostante utilizzi una batteria più piccola da 1960 mAh, lo smartphone di Cupertino, grazie al lavoro sull’ottimizzazione del software riesce a consumare meno energia e ad arrivare a fine giornata senza nessun tipo di problema. Google, invece, ha dovuto lavorare parecchio. Gli smartphone Android non sono certo famosi per la durata della batteria e gli ingegneri di Mountain View hanno fatto un gran lavoro sul software. Pixel monta una batteria da 2770 mAh e assicurano dai laboratori di Google che lo smartphone arriva a fine giornata. Inoltre, il Google Phone, grazie alla ricarica Quick Charge 3.0 assicura sette ore di utilizzo con appena 15 minuti di ricarica, funzione che ancora manca all’iPhone 7.

Pixel vs iPhone 7: prezzi e memoria

Google ha lanciato Pixel con due diversi tagli di memoria: uno da 32GB e l’altro da 128GB, mentre l’iPhone 7 ha ben tre versioni: da 32GB, da 128GB e 256GB.

Sul fronte prezzi, i due smartphone sono più o meno sullo stesso livello: l’iPhone 7 parte da un minimo di 799 euro per la versione da 32GB, fino a un massimo di 1019 euro per il taglio da 256GB (il modello da 128 GB, invece, ha un costo di 909 euro). Per il prezzo del Google Pixel, invece, è necessario prendere come riferimento quelli del Google Store tedesco, dato che lo smartphone non arriverà in Italia prima del 2017: la versione da 32 GB di memoria è disponibile a 759 euro, mentre per il modello da 128 GB sono necessari 869 euro.

Verdetto finale

Ora vi starete chiedendo quale dei due smartphone è migliore? La scelta non è semplice, i due smartphone sono molto simili e sono il meglio che offre il mercato insieme al Samsung S7. I motivi per scegliere l’uno o l’altro sono i più diversi, e a indirizzare la decisione finale potrebbe essere la grandezza dello schermo. Una piccola differenza di 0,5 pollici può fare la differenza: se amate smartphone dalle dimensioni un po’ più generose allora l’unica scelta possibile è il Google Pixel, invece, nel caso in cui preferiate uno smartphone che può essere messo tranquillamente in tasca, allora la decisione cade sull’iPhone 7. L’unica cosa certa è che è un bello scegliere.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo