SMART EVOLUTION

Il robot-muratore del MIT progetta e costruisce case da solo

Si tratta di una speciale stampante 3D pensata per andare a costruire case ed edifici su Marte o sulla Luna, però potrebbe rivoluzionare l'edilizia

28 Aprile 2017 - Abbiamo parlato più volte dei progressi dei robot con stampanti 3D nella costruzione di case ed edifici. Il nuovo robot-muratore del MIT però fa di più e riesce a progettare e realizzare una struttura, anche a forma di cupola,  senza l’aiuto umano. Vi state chiedendo quanto tempo ci mette? Solo 14 ore.

L’idea è quella di realizzare un robot che sia in grado di costruire case, bonificare alcune zone, raccogliere materiali e smistarli, senza essere aiutato dalle persone. Potrebbe tornare molto utile nelle zone pericolose, per esempio a rischio crollo o altamente inquinate. Ovviamente per la costruzione degli edifici questo robot-muratore si avvale della stampa 3D. Si tratta di tecniche innovative che stravolgeranno il mondo dell’edilizia. Soprattutto per la manodopera, le tempistiche, la realizzazione di particolari design e, ultimo ma non meno importante, i costi dei lavori.

Il robot-muratore

Al momento questo robot-muratore è solo un prototipo del MIT e non è in vendita. Lavora su dei binari ed è in grado di creare una cupola con un diametro di 15 metri in 14 ore. Inoltre è un macchinario totalmente autosufficiente, essendo alimentato a pannelli solari. In futuro potrebbe anche essere usato per preparare le fondamenta delle abitazioni in zone remote e dal difficile accesso. La macchina riesce anche ad analizzare lo spazio dove si trova e in base al sole e al vento decide dove inserire porte e finestre della futura abitazione. L’idea del MIT per i prossimi anni è di continuare lo sviluppo di questa tecnologia per progettare una macchina in grado di andare su Marte o sulla Luna e di progettare lì degli appartamenti e dei campi base. Nonostante questo, Steven Keating, che è al capo del progetto dice: “Abbiamo pensato a un oggetto innovativo per il futuro che però possa essere utilizzato anche subito dalle persone”.

 

Il video in apertura è tratto da YouTube

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo