Transferwise-facebook Fonte foto: Pixabay
TECH NEWS

Facebook permette di inviare soldi ovunque tramite TransferWise

TransferWise, azienda di tecnofinanza, ha lanciato un nuovo servizio che consente agli utenti di trasferire denaro in tutto il mondo tramite Facebook Messenger

22 Febbraio 2017 - Facebook consente già di inviare denaro a livello nazionale via Messenger negli Stati Uniti. TransferWise, con base a Londra, ha sviluppato però un chatbot apposito per estendere il servizio anche da e verso gli Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada, Australia ed Europa che informa anche sui tassi di cambio.

TransferWise, fondata nel 2011, nasce da un’idea di due imprenditori estoni – Taavet Hinrikus e Kristo Käärmann – frustrati dagli alti tassi addebitati dalle banche e dagli istituti di money transfer per gli scambi internazionali. L’azienda oggi è valutata oltre 1 miliardo di dollari ed è sostenuta dal fondo di investimenti Andreessen Horowitz, da Richard Branson del gruppo Virgin e dai fondatori di PayPal – Max Levchin e Peter Thiel – tramite il loro fondo Valar Ventures. Facebook aveva aperto la sua applicazione di messaggistica agli sviluppatori nell’aprile scorso per creare proprio chatbot con l’obiettivo di espandere la sua portata nelle transazioni del servizio clienti e aziendali.

Facebook è solo l’inizio

I clienti in più di 50 paesi inviano circa 1 miliardo di dollari ogni mese tramite i servizi di TransferWise. Il chatbot TransferWise è ora disponibile solo in Facebook Messenger, ma potrebbe essere adattato anche per funzionare con altri servizi di chat molto utilizzati, spiega Scott Miller, capo delle partnership globali per TransferWise. Miller ha anche aggiunto che il servizio sarà successivamente esteso anche in altri paesi in opera la tecnofinanza.

TransferWise Bot in azione
TransferWise Bot in azione


Settore in trasformazione

Questo nuovo servizio di Facebook ha smosso le acque nel settore dei pagamenti tramite dispositivi mobile e in quello dei trasferimenti di denaro a livello internazionale. PayPal, non a caso, ha annunciato all’inizio di febbraio che la sua applicazione Venmo, che funziona solo a livello statunitense sarebbe stata integrata nel popolare servizio di chat Slack. Mentre nel mese di gennaio, Ant Financial Services, affiliata al servizio di e-commerce della cinese Alibaba Group Holding, ha comunicato che avrebbe acquistato MoneyGram – un’azienda specializzata nel trasferimento di denaro negli Stati Uniti – un altro accordo che dovrebbe scuotere il panorama internazionale dei pagamenti.

Ti raccomandiamo