ios11-iphone-ipad Fonte foto: Apple
APPLE

IOS 11, dove si può installare e cosa succederà alle vostre app

IOS 11 debutterà in autunno sull’atteso iPhone 8, ma sarà compatibile anche con gli altri device Apple. Ecco quali sono

6 Giugno 2017 - Finalmente ci siamo, Apple ha presentato il nuovo sistema operativo iOS 11 che verrà rilasciato in autunno con il lancio sul dell’iPhone 8iOS 11 sarà compatibile con quasi tutti i dispositivi mobile Apple, ma come logico che sia i più datati saranno tagliati fuori dall’aggiornamento.

I miglioramenti, come ogni aggiornamento che si rispetti, saranno sensibili, dalla sicurezza alle funzioni. Ma sotto il profilo della grafica cambierà poco. All’evento organizzato alla Worldwide Developers Conference, gli sviluppatori Apple hanno evidenziato che con iOS 11, iMessage sarà sempre centrale nella vita degli utenti. Ma non solo. Le novità riguarderanno in parte anche le Mappe di Apple. Il nuovo aggiornamento, logicamente, non potrà essere installato su tutti gli iPhone e gli iPad, ma solamente su quelli compatibili.

Compatibilità iOS 11 iPhone

Partiamo quindi dalla lista degli iPhone che saranno compatibili con il nuovo sistema operativo. Ovviamente ci sono iPhone 7 e iPhone 7 Plus. Sarà compatibile anche tutta la famiglia degli iPhone 6, compreso iPhone 6s, iPhone 6s Plus e iPhone 6 Plus. Tra gli smartphone che potranno essere aggiornati a iOS 11 c’è anche iPhone SE. Mentre l’ultimo telefono firmato Cupertino compatibile con l’ultimo sistema operativo sarà iPhone 5s. Niente da fare per gli altri telefoni di casa Apple.

iPad e iPod

Passiamo quindi alla lista dei tablet firmati Cupertino. L’aggiornamento iOS 11 sarà compatibile con una lunga serie di dispositivi Apple. Partiamo dall’iPad Pro: iPad Pro 12,9 pollici (2ª generazione), iPad Pro 12,9″ (1ªgenerazione), iPad Pro 10,5″ e iPad Pro 9,7″. Saranno compatibili con iOS 11 anche l’iPad Air, l’iPad Air 2. e l’iPad di 5ª generazione. Chiudiamo  con gli iPad Mini. Saranno compatibili con iOS l’iPad Mini 2, l’iPad Mini 3 e l’iPad Mini 4. Per quanto riguarda gli iPod, invece, sarà solo l’ultimo iPod di 6ª generazione ad essere compatibile con l’aggiornamento a iOS 11.

Cosa succederà alle applicazioni

Apple negli ultimi tempi, dal 2013 per precisione con iPhone 5s, sta spingendo esclusivamente su modelli con processore a 64 bit. E Cupertino ha chiesto in questo periodo agli sviluppatori di aggiornare le loro applicazioni per adattarle ai chipset a 64 bit. Con iOS 11, dopo anni di minacce, arriverà l’ultimatum. Tutte le applicazioni non aggiornate verranno eliminate da App Store e dagli iPhone. Stiamo parlando di circa 200mila app, pari all’8% del totale dei titoli attualmente presenti. Gli utenti che usano una di queste applicazioni devono sperare che gli sviluppatori riescano ad aggiornare i loro sistemi entro l’autunno. Pare, inoltre, che Apple non “falcerà” tutte le applicazioni a 32 bit – perché alcuni utenti hanno ancora iPhone precedenti al 2013. Ma questa notizia non è sicura al momento.

Ti raccomandiamo