APPLE

IPhone 8, nuovo 3D Touch e riconoscimento facciale in arrivo. Foto

La casa di Cupertino vuole festeggiare nel migliore dei modi i 10 anni dal lancio del primo iPhone con un dispositivo rivoluzionario. Spuntano altri rendering

Senza sosta. Tecnici, ingegneri e designer Apple lavorano a spron battuto affinché l’iPhone 8 (o iPhone X che dir si voglia) sia ricordato realmente come un dispositivo rivoluzionario. Diverse le innovazioni che dovrebbero arrivare il prossimo settembre: dal design, completamente rivisto, fino ad arrivare alla ricarica wireless.

Le maggiori novità, però, dovrebbero riguardare lo schermo: la transizione dalla tecnologia LCD a quella OLED permetterà all’azienda con sede a Cupertino di realizzare uno smartphone con schermo edge-to-edge, bordi arrotondati e molto altro ancora. Secondo le ultime indiscrezioni sull’iPhone 8, gli schermi OLED hanno in qualche modo costretto Apple a rivedere il funzionamento del Touch 3D, la tecnologia che consente di creare un sistema touchscreen sensibile alla forza che si applica con il dito sullo schermo. Non solo: allo studio ci sarebbe anche un nuovo sistema biometrico, basato questa volta sul riconoscimento facciale anziché su quello delle impronte digitali.

Il nuovo sistema Touch 3D dell’iPhone 8

Immagini iPhone 8Fonte foto: handy abovergleich/concept-phones.com
Imra Taylor non è l’unico che ha “immaginato” e disegnato l’iPhone 8. Clicca sull’immagine per altri concept del melafonino del decennio.

I rumors arrivano dall’analista Ming-Chi Kuo, solitamente sempre ben informato su quello che accade nelle segrete stanze di Cupertino. I pannelli OLED dell’iPhone 8 sarebbero flessibili, rendendo impossibile l’integrazione dei “vecchi” sensori del Touch 3D. Apple, dunque, sarebbe stata forzata a riprogettare da capo l’intero sistema e ne avrebbe approfittato per aggiungere nuove funzionalità. Il Touch 3d dell’iPhone 8 sarà maggiormente sensibile e avrà un numero superiore di livelli di pressione: ciò vuol dire che le app sviluppate per il prossimo melafonino potranno fornire molteplici funzionalità a seconda dell’intensità del tocco dell’utente sullo schermo.

Apple studia il riconoscimento facciale

iPhone XFonte foto: Imran Taylor/Behance
L’iPhone X dovrebbe essere il melafonino celebrativo del decimo anniversario del prodotto. Clicca sull’immagine per scoprire come sarà

Lo stesso Ming-chi Kuo sottolinea come il nuovo pannello OLED e il design full screen costringeranno Apple, nel lungo periodo, a rinunciare al sensore per la scansione di impronte digitali. Per questo motivo i laboratori di ricerca e sviluppo ospitati a Cupertino si stanno concentrando sullo sviluppo delle tecnologie necessarie a dotare gli iPhone del futuro (non l’iPhone 8, però) di un sistema di riconoscimento facciale. In questo modo sarà sufficiente posizionarsi di fronte alla fotocamera frontale del proprio melafonino per sbloccarlo e attivarlo. Per l’analista ciò dimostra l’interesse a lungo termine di Apple nei confronti della biometria, ritenuta l’unica soluzione possibile per garantire la piena sicurezza del dispositivo.

iPhone 8, immagini in arrivo dall’Asia

(video tratto da YouTube)

Seguendo gli ultimi rumors sul design dell’iPhone 8, il designer Imra Taylor ha realizzato nuovi rendering del melafonino del millennio. A balzare immediatamente all’occhio è il telaio realizzato in lega d’acciaio anziché in alluminio e la doppia fotocamera posteriore posta in verticale anziché orizzontale. Non mancano poi i bordi arrotondati dello schermo, il sensore per la scansione delle impronte digitali integrato nel display e la ricarica wireless.

Rendering iPhone 8Fonte foto: BeHance
Rendering dell’iPhone 8 senza tasto Home. Cliccando sulla foto potrai visualizzare tutte le novità iPhone 8 rivelate sinora

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo